Trapani: incarichi per 10 professionisti riguardanti le pratiche di condono edilizio

AVVISO PER LA MANIFESTAZIONE D’INTERESSE A SVOLGERE L’INCARICO PROFESSIONALE PER L’ISTRUTTORIA E LA DEFINIZIONE DELLE ISTANZE DI CONDONO EDILIZIO PRESENTATE AI SENSI DELLA L. 47/85, L.R. 37/85, L. 724/94 E L. 326/03 SI RENDE NOTO: che in attuazione della Direttiva del Sindaco prot. n. 53306 del 17.06.2019, questa Amministrazione Comunale intende avviare selezioni per l’affidamento dell’incarico a professionisti esterni ai fini della conclusione dei procedimenti riguardanti le pratiche di condono edilizio. Tali incarichi saranno affidati a n. 10 professionisti abilitati all’esercizio della professione di architetto, ingegnere o geometra, singoli, associati o raggruppati, ai sensi dell’art. 48 DEL d. Lgs. n. 50/2016, iscritti ai rispettivi ordini professionali, per l’istruttoria e la completa definizione delle istanze di condono edilizio presentate ai sensi della L. 47/84, L.R.. 37/85 e L. 724/94 e L. 326/03. All’affidatario sarà fornita la documentazione tecnico-amministrativa esistente agli atti e compresa in ciascuna pratica di condono edilizio. I tempi massimi per l’espletamento dell’incarico sono fissati al 31 ottobre 2020. A ciascun professionista incaricato verrà assegnato un numero di 50 istanze di condono per la completa definizione dei relativi procedimenti mediante il rilascio della concessione/autorizzazione in sanatoria o del diniego . Le prestazioni professionali richieste atterranno all’istruttoria e alla definizione di tutte le fasi finalizzate alla conclusione del procedimento, in accordo con il Servizio Condono Edilizio del Comune di Trapani ed in sintesi, saranno le seguenti: – controllo dell’esistenza della documentazione prevista dalla legge; – invio di eventuali richieste documentali; – determinazione e/o verifica dell’oblazione e degli oneri concessori, se dovuti; – effettuazione di eventuali ispezioni, sopralluoghi, misurazioni e verifiche di consistenza; – verifica dell’avvenuto pagamento delle rate di oneri di urbanizzazione (nei casi di rateizzazione assistita da fideiussione); – attivazione delle procedure previste dal R.D. 14 aprile 1910 n. 639 nei casi di riscossione coattiva degli oneri concessori; – verifica dell’avvenuta acquisizione dei pareri e N.O. previsti dalla legge ed in caso negativo inoltro alla ditta della relativa richiesta; – redazione di apposita relazione istruttoria finale contenente motivata proposta di parere di ammissibilità o meno alla sanatoria edilizia; – comunicazione alla ditta del parere di ammissibilità art. 9 L. R. 34/96 reso dall’Ufficio, unitamente alla richiesta di documentazione finale necessaria al rilascio della concessione (bonifico, marche da bollo; – richiesta delle certificazioni rilasciate dal Tribunale di Trapani, ovvero della relative dichiarazioni sostitutive dell’Atto di Notorietà; – predisposizione del provvedimento finale (Concessione/Autorizzazione/Diniego) e trasmissione all’Albo Pretorio per la relativa pubblicazione; – rilascio del provvedimento alla ditta; – rilascio di attestati, certificazioni, copie conformi delle domande di condono e dei relativi bollettini di versamento nonché delle dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà, per usi vari collegati alla definizione delle pratiche di sanatoria (deposito C.I.S. all’Ufficio del Genio Civile, richiesta di N.O. alla Soprintendenza ai BB.CC.AA., etc. ..). L’onorario professionale per la completa definizione di ogni istanza di condono, è stabilito per un importo massimo di € 120,00, oltre a I.V.A. e di contributo alla relativa cassa nazionale previdenziale ed assicurativa. Il corrispettivo suddetto è comprensivo di ogni altra eventuale spesa. Il corrispettivo, in particolare, è così determinato: – € 120,00, oltre IVA e cassa, per istruttoria e definizione (mediante il rilascio della concessione/autorizzazione) di ciascuna istanza di condono presentata ai sensi della L. 47/85, 724/94 e 326/03; – € 50,00, oltre IVA e cassa, per istruttoria e definizione di ogni ulteriore istanza di condono presentata ai sensi della L. 47/85, 724/94 e 326/03 e riferita al medesimo immobile; – € 75,00, oltre IVA e cassa, per istruttoria e definizione (mediante il diniego) di ciascuna istanza di condono presentata ai sensi della L. 47/85, 724/94 e 326/03; Le prestazioni saranno regolate da apposita convenzione tra l’Ente ed il professionista, fermo restando che i relativi compensi saranno corrisposti a consuntivo alla fine dell’incarico. Il professionista dovrà dichiarare di avere interrotto per tutta la durata dell’incarico ogni rapporto professionale in materia di condono edilizio con soggetti privati nell’ambito del territorio comunale. Per partecipare alla selezione i soggetti interessati devono far pervenire entro le ore 12,00 del 31 gennaio 2020 all’indirizzo dell’Ente, sito in Trapani, Piazza V. Veneto, 1, un unico plico sigillato, controfirmato sui lembi di chiusura, riportante all’esterno l’indicazione della ragione sociale del concorrente, la seguente dicitura: “Manifestazione di interesse a svolgere un INCARICO PROFESSIONALE PER L’ISTRUTTORIA DELLE ISTANZE DI CONDONO EDILIZIO PRESENTATE AI SENSI DELLA L. 47/84, L.R.. 37/85 L. 724/94 E L. 326/03” e contenente i seguenti documenti e dichiarazioni: a) istanza di manifestazione di interesse, formulata in conformità dell’apposito schema alla quale, in alternativa all’autenticazione della sottoscrizione, deve essere allegata copia fotostatica di un documento di identità del/dei sottoscrittore/i; b) curriculum professionale con le specifiche più avanti precisate; c) schema di disciplinare fornito dall’Amministrazione sottoscritto in ogni pagina; Agli effetti dell’osservanza del termine stabilito per la presentazione della manifestazione d’interesse e di partecipazione alla procedura, farà fede esclusivamente la data e l’ora indicati nella ricevuta di presentazione rilasciata dall’Ufficio del Protocollo incaricato a ricevere la documentazione di cui trattasi. Non sono ammesse le domande nel caso manchi o risulti incompleto o irregolare qualcuno dei documenti o delle dichiarazione richiesti. Qualora dal controllo delle dichiarazioni qui rese, emerga la non veridicità del contenuto delle stesse il richiedente decadrà dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera. L’interessato dovrà allegare un curriculum professionale che documenti specifica ed adeguata conoscenza della legislazione vigente in materia di condono edilizio posseduta dal professionista, l’esperienza lavorativa maturata nel corso dell’esercizio professionale nel campo della sanatoria edilizia, particolari attività di studio tali da garantire esperienza e/o competenza specifica nell’ambito della disciplina relativa all’incarico da affidare. Il curriculum dovrà evidenziare in particolare: 1- l’età ed i titoli di studio e professionali posseduti; 2- capacità e qualità tecnico-professionali a disposizione con indicazione del domicilio del relativo studio professionale; 3- specifiche esperienze professionali maturate all’interno di enti pubblici in mansioni analoghe a quelle oggetto del presente avviso comprovate dall’avvenuta definizione di istanze di condono mediante rilascio del relativo titolo edilizio. A tal fine dovranno essere indicati analiticamente i riferimenti utili di ciascuna istanza di sanatoria affinché possano essere eseguiti i dovuti controlli; 4- il numero degli incarichi conferiti dalla committenza privata in materia di condono edilizio espletati con il rilascio del provvedimento finale da parte delle Amministrazioni Comunali (Concessione/Autorizzazione Edilizia in Sanatoria), unitamente al tipo di prestazione fornita dal professionista per ogni incarico espletato. A tal fine dovranno essere indicati analiticamente i riferimenti utili di ciascuna istanza di sanatoria affinché possano essere eseguiti i dovuti controlli 5- ogni altra notizia utile a comprovare il grado di conoscenza del territorio comunale e dei vincoli gravanti su di esso. Gli incaricati saranno individuati tra i candidati iscritti nell’elenco secondo la graduatoria formata sulla base dei seguenti punteggi: A) ETA’ DEL PROFESSIONISTA: max 5 punti. – inferiore a 40 anni: punti 5 – 41/45 anni: punti 4 – 46/55 anni: punti 3 – 56/65 anni: punti 2 – maggiore di 66 anni : punti 1 B) TITOLO PROFESSIONALE: max 10 punti – Laurea Specialistica (5 anni): punti 10 – Laurea Triennale : punti 7 – Diploma: punti 5 C) ESPERIENZA PRESSO ENTI PUBBLICI in mansioni analoghe a quelle oggetto del presente avviso comprovata dall’avvenuta definizione di istanze di condono edilizio: max punti 20 – Oltre a 20 istanze definite: punti 20 – Fra 10 e 20 istanze definite: punti 10 – Al di sotto di 10 istanze definite: punti 5 D) ESPERIENZA PRESSO PRIVATI mediante svolgimento di incarichi professionali in materia di condono edilizio di immobili, definiti mediante il rilascio di concessione/autorizzazione in sanatoria: max punti 10 – Oltre a 20 istanze definite: punti 10 – Fra 10 e 20 istanze definite: punti 7 – Al di sotto di 10 istanze definite: punti 4 Nel caso di partecipazione di più di un professionista, nelle forme previste dalla legge, tutti i professionisti nominalmente indicati nella domanda di partecipazione in quanto coinvolti nell’incarico da affidare, dovranno produrre il proprio curriculum professionale. L’Amministrazione si riserva di procedere sia con incarichi a gruppi già formati che con incarichi singoli o di formare gruppi omogenei di progettazione non riuniti in collegio. Si precisa che, trattandosi di incarico al di sotto dei 100.000,00 euro e quindi su base fiduciaria, con il presente avviso non è posta in essere alcuna procedura concorsuale, paraconcorsuale, di gara d’appalto o di trattativa privata. La scelta dei professionisti verrà, infatti, effettuata sulla base di comprovata esperienza nel campo del condono edilizio. L’affidamento dell’incarico avverrà secondo le seguenti modalità procedurali:  adeguata pubblicità all’esigenza di acquisire le prestazioni professionali richieste, mediante pubblicazione all’Albo Pretorio del Comune di Trapani, sul sito Internet del Comune www.comune.trapani.it ed invio agli Ordini Professionali;  verifica, da parte del Responsabile del 3° Settore – Urbanistica, dell’idoneità dei richiedenti ad assumere l’incarico professionale in questione, mediante valutazione non sindacabile dell’esperienza e capacità professionale sulla base dei requisiti e dei curricula presentati dagli interessati unitamente alla domanda, nonché dell’esistenza di eventuali motivi di esclusione.  Selezione dell’affidatario con Determinazione Dirigenziale tra i richiedenti che, nella verifica di cui al precedente punto, sono risultati idonei;  Pubblicazione dell’avvenuta selezione con le stesse modalità di pubblicazione del presente avviso. I dati raccolti saranno trattati, ai sensi del D. Lgs. n. 196/03 (Codice della Privacy), esclusivamente nell’ambito del procedimento. La domanda di partecipazione alla selezione non vincola in alcun modo l’Amministrazione Comunale. Eventuali informazioni o chiarimenti possono essere richiesti presso il 3° Settore – Urbanistica – Servizio Condono Edilizio, al n. 0923/877054; il presente avviso con allegati è scaricabile dal Sito Internet del Comune di Trapani www.comune.trapani.it.