Figuccia sara’ presente al Porto di Palermo per solidarietà verso gli autotrasportatori

“Oggi alle ore 11 sarò presente al Porto di Palermo per dare tutta la mia solidarietà agli autotrasportatori siciliani che da settimane vivono una situazione insostenibile. Il caro biglietti imposto dalle compagnie di trasporto marittimo, si ritorce esclusivamente contro di loro, penalizzando e paralizzando l’intero sistema siciliano che conta 111.675 aziende di autotrasporto. La cosa assurda è che se sino a fine dicembre dello scorso anno il biglietto di sola andata costava circa 1000 euro, adesso ammonta addirittura a 1200 euro. Il rincaro, come se non bastasse è aggravato dall’inasprimento della Direttiva europea che obbliga tutte le navi a ridurre le emissioni di ossido di zolfo dell’85%. Un abbattimento che per la lavorazione dei combustibili fa schizzare il prezzo. I super burocrati di Bruxelles decidono ancora una volta per le nostre piccole realtà economiche come quella degli autotrasportatori senza le quali l’economia regionale si blocca. Ciò che è sotto gli occhi di tutti rappresenta un fatto grave che impone la ricerca determinata di una soluzione”. Lo dichiara Vincenzo Figuccia, deputato dell’Udc all’Assemblea regionale siciliana.