Trapani,Museo d’Arte Contemporanea San Rocco: “L’arte della cura nell’esperienza di Santa Ildegarda di Bingen”

Venerdì 10 gennaio 2020 alle ore 19.00 si terrà presso il Museo d’Arte Contemporanea San Rocco di Trapani la Conferenza aperta al pubblico dal titolo “L’arte della cura nell’esperienza di Santa Ildegarda di Bingen”.

La conferenza sarà tenuta dalla dottoressa Sabrina Melino, ricercatrice universitaria e studiosa del pensiero medico – filosofico di Ildegarda di Bingen, e creatrice della linea di rimedi Thesaura Naturae ispirati al genio della badessa benedettina, Santa e Dottore della Chiesa dal 2012.

L’appuntamento è organizzato in occasione del Primo Corso Base di Medicina Ildegardiana riservato alla categoria medica, che si terrà proprio a Trapani durante il weekend (11 – 12 gennaio 2020), a cui seguiranno due seminari a Roma e Milano nei primi mesi dell’anno.

La dottoressa Sabrina Melino ci porterà alla scoperta di una delle figure femminili più importanti della nostra storia: Ildegarda di Bingen (1098 – 1179) badessa benedettina, genio eclettico del 1100, che per le sue intuizioni in ambito medico scientifico, per i suoi scritti teologico-filosofici, nonché per le sue doti profetiche è stata nominata Dottore della Chiesa Universale da Papa Ratzinger.

Un appuntamento dedicato soprattutto a far comprendere l’attualità del pensiero medico filosofico di Ildegarda e a scoprire l’efficacia dei suoi rimedi naturali nella cura dei più comuni disturbi che affliggono l’uomo di oggi, a testimonianza di un filo diretto che ci lega con il passato.

In tutto il Creato ci sono forze terapeutiche nascoste”. Secondo Ildegarda esiste infatti in ogni creatura un’energia terapeutica (la Viriditas) il cui equilibrio, soltanto, permette all’Uomo di inserirsi armoniosamente nel Cosmo, raggiungendo uno stato di benessere completo fisico e spirituale.  Nel Libro delle Creature (Physica), Ildegarda descrive ogni creatura (piante, animali, alberi, pietre) e per ognuna ne evidenzia l’utilità per l’uomo.  Ogni volta che soffriamo di un abbassamento della nostra Viriditas, ovvero della nostra energia vitale, altre creature possono venirci in soccorso. Le piante parlano lo stesso linguaggio del corpo umano e trasferiscono il quid di energia necessario al percorso di guarigione, perché tutto è intimamente legato.  Con Ildegarda ci riappropriamo del concetto di natura trinitaria della Creatura umana costituita di Corpo, Anima Spirito: l’Uomo non può̀ stare bene se uno dei tre “livelli” di cui si compone il suo Essere è in disarmonia.

“Il pensiero medico –filosofico di Ildegarda di Bingen può̀ diventare ispiratore di un nuovo modello di approccio integrato alla cura basato sul concetto di complessità̀, di interazione tra la parte e il tutto, dove la centralità̀ della persona intesa come responsabilità̀ verso se stessa, l’ambiente in cui vive, il rapporto con le altre creature, è fondamentale per il processo di guarigione. – dichiara Sabrina Melino di Thesaura Naturae –   Dalla più̀ autentica tradizione benedettina, madre della cultura europea, riceviamo le basi di un modello che non è solo adatto alla cura della malattia cronica, ma riveste un significato importante a livello sociale per il recupero di quei valori della tradizione che ci fanno riappropriare del senso di appartenenza e di coesione di un popolo.” Conclude Melino.