M5S: dal Governo Conte in sblocco 35 milioni per le imprese artigiane siciliane

I deputati Ars Luigi Sunseri e Angela Foti e il deputato nazionale Adriano Varrica. Grazie a governo centrale, sta per sbloccarsi una vicenda che ha sottratto 200 milioni di euro di risorse destinate alle piccole imprese artigiane dell’Isola.

Palermo 10 gennaio 2020 – “Oltre 35 milioni di euro l’anno potranno tornare nelle casse delle imprese artigiane siciliane per investimenti e contributi. Daremo una risposta ad una vicenda che dal 2012 ha sottratto alle imprese dell’isola oltre 200 milioni di euro trattenuti a livello nazionale per una vacatio normativa. Il governo Conte,  in linea con quanto da noi richiesto ai vari livelli istituzionali, ha assunto l’impegno di sbloccare queste risorse entro tre mesi”. A dichiararlo sono i deputati regionali del Movimento 5 Stelle Luigi Sunseri e Angela Foti e il deputato nazionale Adriano Varrica, a proposito dell’impegno del Governo di completare l’iter per il trasferimento delle competenze alla Regione e consentire la  ripartizione di circa 35 milioni di euro all’anno agli artigiani e ai piccoli imprenditori siciliani.
“In questi anni – spiegano i deputati M5S – abbiamo incalzato governo regionale e nazionale a trovare una soluzione su questa annosa vicenda. Abbiamo trovato positive sponde nel governo Conte e adesso ci accerteremo che l’impegno venga mantenuto. Si tratta di una risposta concreta e dovuta – concludono i deputati – che darà ristoro alle aziende e all’economia dell’Isola”.