Scaduti gli incarichi dei servizi di protezione dei luoghi di lavoro

I servizi di protezione dei luoghi di lavoro e di sorveglianza sanitaria? Assenti.
Il 31 dicembre, infatti, sono scaduti gli incarichi di quattro mesi assegnati con affidamento diretto alla Mast srl e al dottore Mario Chisari, con un compenso di 21.960 euro per la ditta e 18 mila per il medico competente.

Sarebbe opportuno rimediare al più presto a questa carenza per non lasciare scoperti servizi così importanti. E sarebbe anche opportuno ricorrere ad una procedura di assegnazione più trasparente della precedente.

“Già mesi fa, come prima firmataria, ho presentato un’interrogazione chiedendo di attribuire i due servizi con la procedura prevista sul MEPA (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione) e non con l’affidamento diretto. La procedura del MEPA, infatti, al contrario dell’affidamento diretto, garantisce i principi di economicità, concorrenza e trasparenza”, dice la consigliera comunale Valeria Diana. “La mia richiesta non ha avuto alcun riscontro. Mi auguro – aggiunge – che, pur in ritardo, l’amministrazione tenga in considerazione le nostre proposte. Sarà la volta buona?”.