La 135^ Squadriglia Radar Remota di Marsala, ha accolto la Statua della Madonna di Loreto

Il Comandante, Cap. Dario Rollo, e il personale della 135^ Squadriglia Radar Remota di Marsala, hanno accolto la Statua della Madonna di Loreto e hanno partecipato alla Celebrazione Eucaristica officiata da S.E.R. Mons. Domenico Mogavero, Vescovo della Diocesi di Mazara del Vallo.

Erano presenti alla cerimonia anche numerose autorità civili e militari della comunità locale, il personale dell’Associazione Arma Aeronautica Sezione di Marsala e i familiari del personale della base, che hanno voluto così partecipare al momento di profonda e comune riflessione sulla consapevolezza del proprio compito istituzionale a cui il personale in azzurro attribuisce il significato della visita itinerante della “Santa Patrona degli Aeronauti”.

La dedizione e la prontezza con cui Maria accetta la missione di diventare la vera madre di Dio, così come è stato ricordato dal Vescovo durante l’omelia, caratterizza anche gli uomini e le donne dell’Aeronautica Militare: dedizione significa assunzione di responsabilità anche quando chiamati prendere delle decisioni o a mettere in gioco la propria esistenza per custodire quella degli altri con la stessa prontezza e l’atteggiamento deciso che pervade il “SI” di Maria alle parole dell’angelo.

La solennità mariana si ricollega proprio alla tradizione secondo la quale il sacello venerato a Loreto sia la stanza in cui la Vergine Maria ha ricevuto l’annuncio angelico e che sia stato fin lì trasportato in volo dagli angeli dalla Terra Santa. La convinzione di questa miracolosa traslazione “volante” spinse Papa Benedetto XV, accogliendo il desiderio dei piloti della prima guerra mondiale, a nominare il 24 marzo del 1920 la Beata Vergine di Loreto “Patrona di tutti gli Aeronautici”. La protezione di Maria, pertanto, non si limita al trasporto aereo operato dalle Forze Armate, ma si riferisce ad ogni persona che viaggia e a quanti, nei velivoli stessi o nei servizi di terra, sono responsabili della sicurezza e della tranquillità di coloro che sono trasportati.

Nelle prossime settimane, la statua della Vergine di Loreto farà visita anche agli altri Reparti ricadenti nella Circoscrizione Aeronautica della Sicilia Occidentale: il 15 gennaio sarà in visita al Teleposto Meteo di Ustica, dal 16 al 21 sarà invece al Distaccamento Aeronautico di Pantelleria e nei giorni seguenti a quello di Lampedusa, prima di essere trasferita al 41° Stormo di Sigonella da cui proseguirà la visita itinerante nella Sicilia Orientale.

Numerose sono state le iniziative di solidarietà e beneficienza legate all’anno giubilare nei giorni di permanenza della Sacra Effige all’Aeroporto di Trapani: tra queste la visita del personale del 37° Stormo e del 82° Centro Combat SAR presso i Reparti Pediatrici degli Ospedali di Marsala e di Trapani e una serata allietata dalla orchestra Sheherazade dedicata al sostegno del progetto “Un dono dal Cielo”.

Durante lo scorso fine settimana, oltre 1600 fedeli pellegrini hanno reso omaggio alla Santa Patrona degli Aeronauti in occasione dell’apertura della Cappella Aeroportuale alla comunità locale.