Custonaci, i Carabinieri scoprono un caseificio abusivo

303

Un caseificio abusivo è stato scoperto ieri, 15 gennaio, a Custonaci dai Carabinieri della locale stazione e del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Palermo.

I controlli sono stati intrapresi nell’ambito di una campagna avviata a livello nazionale e dedicata alla “filiera del latte e dei caseifici”.

In questo contesto, i militari hanno fatto un controllo igienico sanitario presso in caseificio in questione nel corso del quale sono emersi gravi illeciti sia sotto il profilo amministrativo che penale.

L’attività infatti sarebbe stata avviata in modo abusivo in locali privi dei minimali requisiti igienico strutturali.

Alla luce di tale situazione, i militari hanno dovuto procedere al sequestro penale di 154 Kg di prodotti lattiero-caseari in cattivo stato di conservazione, per un valore di circa 2.000 euro, ma anche di tutta la struttura con le relative attrezzature adibite alla lavorazione e produzione dei suddetti alimenti il cui valore ammonta a circa euro 150.000. Il titolare della attività, un 36enne trapanese gravato da precedenti di polizia, è stato deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria con l’accusa di aver detenuto per la commercializzazione prodotti lattiero-caseari in cattivo stato di conservazione, e all’APS di Trapani, in quanto autorità sanitaria. A questo si aggiunge una sanzione amministrativa pari a 3000,00 euro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.