Viaggio in compagnia del cancro: ciclo di seminari diretto dalla psicoterapeuta e oncologa Callari

170

“ Viaggio in compagnia del cancro. Etica in azione, valori in azione: l’anima della cura”. È il titolo del ciclo di seminari che prenderà il via sabato 18 gennaio alle 11.30 al Museo internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino.
Ad aprire gli incontri sarà Angela Maria Callari, oncologa, psicoterapeuta transculturale e responsabile scientifico dell’iniziativa,che esporrà la storia clinica di Sabina a partire da un suo articolo apparso sul Quaderno di Metis, “Corpi sensibili nelle relazioni di cura” (Milano 2019).
Il ciclo di seminari – organizzato dal Gruppo Relazioni Transculturali in collaborazione con l’Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari – prevede incontri mensili fino a luglio 2020.
Attraverso la narrazione di singoli casi clinici, i seminari tracceranno un iter di pensiero per ciascuna fra le più frequenti tipologie di neoplasie. Si rivolgono a coloro che vogliano impegnarsi nella ricerca di mezzi, anche intuitivi, che consentano di occuparsi della sofferenza come esperienza morale. Un viaggio verso una maggiore consapevolezza, alla scoperta delle proprie priorità valoriali in azione, al fine del quale, passo dopo passo, nulla sarà più come prima.
“Salute e malattia, cura e guarigione sono temi di innegabile interesse non soltanto al livello prettamente medico ma anche sociale, psicoterapeutico ed antropologico” – dice Rosario Perricone, Direttore del Museo – “Molti sono gli studi che hanno rilevato la varietà di pratiche, credenze e conoscenze legate alla malattia nonché le diverse modalità di concezione e rappresentazioni simboliche del corpo e della mente malata o considerata tale dalla comunità. Il cancro, malattia che più di altre oggi affligge la nostra società, è oggetto in questo ciclo di seminari di riflessioni, scambi e approfondimenti che sotto la guida della Dottoressa Callari, possono aprire interessanti piste di riflessione sul sistema di relazione tra corpo, mente, società e cultura”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.