Neonata morta in ambulanza: chiesta condanna per 3 medici

Sei anni e tre mesi di reclusione ciascuno per la ginecologa Maria Ausilia Palermo, il neonatologo Antonio Di Pasquale e l’anestesista Giovanni Gibiino, imputati per omicidio colposo; tre anni per l’ostetrica Valentina Spanò accusata di falsa attestazione. E’ la richiesta della Procura di Catania formulata a conclusione della requisitoria nel processo per la morte di Nicole Di Pietro, nata nella clinica Gibiino e deceduta alcune ore dopo mentre era un’ambulanza diretta all’ospedale di Ragusa il 12 febbraio del 2015.