Incontro Regione-sindacati, Fim Cisl “c’è l’impegno della Regione a dedicare parte delle risorse regionali degli ammortizzatori per questi lavoratori”

96

” C’è la disponibilità della Regione a dedicare parte delle risorse regionali degli ammortizzatori sociali a copertura delle somme da destinare ai lavoratori dell’ex indotto Fiat, si faccia presto la loro situazione ormai è drammatica. Da troppo tempo loro e le loro famiglie sono senza alcuna forma di reddito a causa di un cavillo tecnico”. Cosi Antonio Nobile segretario generale Fim Cisl Palermo Trapani e Giacomo Raneri responsabile Fim Cisl Blutec, intervengono sulla vertenza ex indotto Fiat dopo l’incontro di oggi fra i sindacati e l’assessore regionale al Lavoro Antonio Scavone. “Per garantire loro queste somme, è necessario modificare la normativa attuale per permettere alla Regione di utilizzare così i fondi per questi lavoratori. Abbiamo ribadito che è necessario formalizzare una proposta da presentare al governo nazionale, per dare risposte concrete. L’assessore ha annunciato al tavolo che è stato già chiesto un incontro al Ministero del Lavoro sul tema e che sono stati già convocati il 12 febbraio a Roma. Riteniamo fondamentale che non si perda ulteriore tempo sulla vicenda e che si trovi una soluzione definitiva, i lavoratori con le loro famiglie sono stanchi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.