Catania,Comitato “Terranostra” : segnalazione sulla piazza abbandonata in via Partigiani D’Italia

Una piazza che va assolutamente recuperata, un’area circondata dalle sterpaglie ma che rappresenta l’unico punto di aggregazione per l’intero borgo del “Paisello”. Il rione posto tra il viale Mario Rapisardi e la parte nord di Cibali a Catania. Nei pressi di via Partigiani d’Italia lo slargo non è facilmente individuabile perché si trova sotto il livello della strada. Eppure qui i bambini hanno realizzato il loro campetto di calcio con tanto di linee e porte di fortuna costruite con sassi e bastoni di legno. Il comitato Terranostra, attraverso il suo componente Carmelo Sofia, chiede all’amministrazione comunale che quest’area venga riqualificata e consegnata agli abitanti del territorio. Nel corso di un sopralluogo sul posto del comitato è stato appurato come l’area sia in buone condizioni: la pavimentazione non presenta buche o avvallamenti, i marciapiedi sono intatti ed i pali della luce sembrano essere stati risparmiati dai ladri di ferro e rame. Il lavoro principale, quindi, consisterebbe nel garantire   la perfetta e completa fruibilità del luogo eliminando il muro di erbacce che lo circonda. L’unico accesso alla piazza è un sentiero di terra battuta. Una specie di percorso di guerra, tra cespugli e spazzatura, realizzato dagli stessi ragazzi del quartiere. Costruita nei primi anni ’90, la piazza fu presto dimenticata dall’allora amministrazione comunale. Oggi il comitato Terranostra,insieme ai residenti della zona, chiede che questa struttura venga completata e messa in sicurezza.