Palermo,Chiesa e Campanile Santa Chiara: apertura straordinaria domenicale

Chiesa e Campanile di Santa Chiara. Apertura straordinaria serale

Un’altra speciale visita serale nel cuore di Ballarò con Terradamare: presso il Complesso Monumentale di Santa Chiara,
domenica 9 febbraio, chiesa e campanile.Si visiterà la splendida chiesa barocca e il campanile annesso, dal quale sarà possibile osservare il bellissimo panorama sul centro storico di Palermo
È obbligatoria la prenotazione, telefonando ai numeri : 329.8765958 – 320.7672134, inviando una mail a eventi@terradamare.org o collegandosi
al sito  www.terradamare.org/infoline

Complesso Monumentale di Santa Chiara Si fa risalire al 1344 la data di fondazione della chiesa e del convento di S. Chiara, ad opera di Matteo Conte di Sclafani ed Adernò.
La fisionomia trecentesca dell’edificio venne mutata nel 1678, secondo il progetto dell’architetto Paolo Amato. Al suo interno spiccano
il prezioso altare,  interamente ricoperto di bronzi dorati, lapislazzuli, agate e ametiste e concluso da uno scenografico baldacchino; e
sulle pareti del presbiterio, due quadri dipinti dal celebre pittore di origine olandese Guglielmo Borremans: la Monacazione di Santa Chiara
e S. Francesco che si spoglia dei beni paterni. Le due tele risalgono al 1735.. Il pittoresco campanile si innalza sulla sinistra della semplice facciata della chiesa di Santa Chiara. Elemento architettonico originario
seicentesco sopravvissuto ai bombardamenti dell’ultimo conflitto mondiale, sembra dominare la piazza con la sua slanciata fisionomia.
Esso si articola su tre ordini con loggette e curati decori ed intagli nella pietra.
Dall’ultima loggia, circondati dalle campane del monastero di Santa Chiara, si mostra all’occhio del visitatore una Palermo maestosa e magnifica.