Marsala: presentata l’edizione 2020 de “Il Treno della Memoria”

Presenti studenti, docenti e dirigenti degli Istituti superiori di Marsala, al Complesso San Pietro è stata presentata l’edizione 2020 de “Il Treno della Memoria”. Nel corso della riunione, sono stati affrontati i temi legati all’Olocausto con il contributo dei video “La Shoà e la banalità del Male” e il “Treno della Memoria”. Il dibattito, coordinato dall’assessore Anna Maria Angileri, ha avuto quali relatori gli educatori Andrea Genco e Marcella Naso che hanno offerto agli studenti importanti spunti di riflessione. Il viaggio in Polonia nei “luoghi della memoria” inizierà il prossimo 25 Febbraio (rientro il 4 Marzo) con destinazione Cracovia. Da qui, dopo le visite al ghetto ebraico e alla fabbrica di Schindler, si proseguirà per Auschwitz-Birkenau (circa 70 km da Cracovia), dove i nazisti realizzarono il più grande campo di sterminio della Seconda guerra mondiale“Un pellegrinaggio laico, per costruire cittadinanza attiva – afferma l’assessora Angileri – al termine del quale ci sarà un momento di restituzione in una grande assemblea che organizzeremo al rientro degli studenti”. L’UDI-Unione Donne d’Italia cura l’organizzazione dell’iniziativa che rappresenta un “viaggio premio” per sette studenti marsalesi (accompagnati da un docente) e che si avvale del patrocinio dell’Amministrazione Di Girolamo.