Marsala: “Città che Legge”

La lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva. È quanto caratterizza il riconoscimento “Città che Legge”, per il quale il Comune di Marsala si è candidato partecipando al relativo bando emanato dal Centro per il libro e la lettura (Cepell), istituto autonomo del MIBACT-Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. A supporto di questa iniziativa anche Enti, Scuole, Associazioni, Librerie e Testate Giornalistiche che l’Amministrazione Di Girolamo ha chiamato a raccolta per sottoscrivere assieme l’apposito “Patto Locale per la Lettura della Città di Marsala”. Il tutto è stato formalizzato con un atto deliberativo della Giunta Municipale, lasciando aperta la possibilità di future adesioni ad altri soggetti pubblici e privati che ne condivideranno le finalità. “L’obiettivo è la creazione di azioni sinergiche tra tutti i protagonisti della filiera culturale, a beneficio di iniziative ed eventi che promuovano il libro e la lettura – affermano il sindaco Alberto Di Girolamo e l’assessore Clara Ruggieri; una rete territoriale che, oltre a garantire un importante impatto socioculturale, consente l’accesso ai relativi finanziamenti del Ministero e dell’Anci”. Supportano la candidatura di Marsala a “Città che Legge” la Soprintendenza Beni culturali di Trapani e il Parco Archeologico di Lilibeo Marsala; gli Istituti superiori “G. Garibaldi”, “Pascasino”, “Giovanni XXIII-Cosentino” e “P. Ruggieri”; i Comprensivi “S. Pellegrino”, “A. De Gasperi”, “G. Sirtori” e “M. Nuccio”; i Circoli didattici “Cavour” e “Strasatti Nuovo”; le Librerie “Albero delle Storie”, “Mondadori” e “Giunti al Punto”; le Associazioni “38° Parallelo”, “Istantanee”; “ Banca marsalese della memoria” e “Nonovento”; l’Agenzia di comunicazione “Tatzebao srl” e la Testata giornalistica-radiofonica “Erremmeci srl”. Sarà ora il settore comunale “Attività Culturali, Teatri, Sport e Turismo” a curare l’iniziativa e coordinare le prossime attività.