Alcamo: cura e manutenzione del verde pubblico

167

Nei giorni scorsi è cominciata la riqualificazione del verde pubblico cittadinoa darne notizia l’assessore al verde pubblico del Comune di Alcamo, Stefano Alessandra che dichiara “sono tante e svariate le aree verdi cittadine interessate da interventi di varia natura.

Nello specifico, alcuni lavori stanno riguardando la messa in sicurezza di aree coinvolte nell’evento atmosferico disastroso dello scorso 14 dicembre; tali zone comprendono oltre ai cimiteri anche alcune aree scolastiche e svariati spazi urbani.      

Continua l’Assessore “Un nuovo progetto di manutenzione straordinaria del verde pubblico è stato recentemente affidato ad una ditta esterna che si sta occupando di: pulizia delle palme, sagomature dei ficus, potatura dei viali alberati della Città e dei giardini pubblici (Piazza Pittore Renda, Piazza della Repubblica e Piazza Falcone e Borsellino) anche per garantire l’incolumità pubblica sia dei pedoni che degli automobilisti, piantumazione di palme Cocos in viale Italia a completamento di quelle già esistenti e altre piantumazioni di specie autoctone in luogo di spazi occupati da alberi che, per varie ragioni, sono stati precedentemente rimossi.

Inoltre, alcune aree verranno riqualificate da piantumazioni di arbusti tipici della macchia mediterranea al fine garantire un maggiore decoro urbano. 

Nel giardino della centralissima Piazza della Repubblica è stato collocato, nei giorni scorsi, un nuovo gioco per bambini che permette agli stessi e alle loro famiglie di godere dei nostri spazi aperti e che rappresenta l’undicesima tappa del percorso letterario dedicato a Cielo d’Alcamo.

Per la stessa Piazza altri due progetti sono in corso, di cui uno riguardante la piantumazione di diverse tipologie di rose, fino alla creazione del “Roseto Rosa Fresca Aulentissima” dedicato al nostro Poeta; l’altro rivolto alla creazione di un Parco Gioco Inclusivo.  

Conclude l’Assessore “La nostra attenzione per il verde pubblico è duplice, vogliamo curare e mantenere quanto possediamo e, contemporaneamente rinfoltire il nostro patrimonio verde; gli spazi verdi cittadini sono di tutti e tutti dobbiamo farcene carico rispettando l’ambiente”.         

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.