Alcamo,Libertas:colpaccio ad Acireale,acciuffato il sesto posto

151

Acireale e Libertas si giocano il sesto posto, o almeno una buona fetta di ottenerlo anche se ancora mancano di verse giornate al termine, e lo fanno a viso aperto dando vita ad una gara emozionante conclusasi con i brividi. Alcamo mette la freccia proprio nell’ultimo minuto, dopo essere comunque stata sempre gomito a gomito, con una mortifera bomba di Butera mentre, dall’altro lato, va fuori quella sganciata da Patanè. Poi alcuni liberi e finisce 81 – 78 per una Libertas che riesce anche a ribaltare il -1 subito nella gara di andata.

Ieri, al “PalaVolcan”, mentre a poche decine di metri impazzava il carnevale con la sfilata dei carri allegorici, era sembrata proprio la squadra di casa a scendere in campo con maggiore determinazione, a punire troppe volte le disattenzioni difensive degli avversari, a rintuzzare l’eterno Andrè e le triple di Dragna e Giusti, a chiudere il primo periodo avanti per 24 – 23.

Nel secondo mini-tempo la Libertas pecca anche a rimbalzo anche a causa dei falli sanzionati ad Andrè e delle condizioni fisiche di Dragna (riacutizzarsi di una lombo-sciatalgia). Gli acesi, sospinti da Patanè e Tumpa, prendono un po’ il largo ma le urla di coach Ferrara, un time-out e due canestri di Tartamella rimettono Alcamo in scia: si va all’intervallo sul 42-40.

Al rientro dagli spogliatoi la Libertas comincia bene ma dopo due minuti va in affanno. I padroni di casa sembrano nelle condizioni di poter prevalere ma a metà periodo la musica cambia: difesa più attenta, un paio di canestri da sotto di Tagliareni, la bomba di uno stoico Dragna e la spinta di Bruno al fianco di Fathallah.

Le emozioni si moltiplicano negli ultimi dieci minuti di gioco. La Libertas riesce a limitare Patanè, Venticinque e Tumpa mentre in attacco trova die conclusioni pesantissime di Butera e Giusti (quest’ultimo con un avvitamento in aria spettacolare). Acireale prova fino all’ultimo a strappare la partita dalle mani degli alcamesi ma quest’anno alla Libertas porta bene giocare alle pedici dell’Etna. Successo quindi al fotofinish come già accaduto sul parquet di Giarre. E fra due giorni sarà ancora campionato con l’attesissima visita al PalaTreSanti del Basket School Messina, la squadra forse più in forma del momento.

 ACIREALE – LIBERTAS 78-81 (23-24, 19-16, 20-19, 16-22)

Acireale: Antronaco, Tumpa 15, Cerame, Genovesi ne, Gulisano 3, Attanasio ne, Patané 19, Bonomo ne, Venticinque 12, Pamebianco 8, Berzins 21. All. Angirello.

Alcamo: Farina ne, Giusti 19, Audino ne, Tagliareni 6, Bruno, André 20, Butera 11, Tartamella 6, Agrusa ne, Fathallah 6, Dragna 13. All. Ferrara.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.