Banca Sant’Angelo: nasce in Sicilia ed arriva fino a Roma “Microcash”

 Nasce in Sicilia e arriva fino a Roma 
“Microcash”, un nuovo microcredito facile, veloce e senza garanzie 
aggiuntive, di importo fra 15 e 25mila euro, per giovani aspiranti 
imprenditori, startup, professionisti, o lavoratori autonomi che 
sognano l’autoimprenditoria e microimprese e cooperative fino a 10 
dipendenti che devono affrontare esigenze di cassa o piccoli 
investimenti: tutti soggetti che avrebbero difficoltà a chiedere un 
prestito ordinario in banca.
La nuova misura a fortissimo impatto sociale è resa possibile da una 
inedita “task force” che vede insieme la Camera di commercio Palermo 
Enna, il consorzio fidi Fidimed, l’Ordine provinciale dei dottori 
commercialisti di Palermo, la Banca popolare Sant’Angelo e la 
collaborazione dell’università Lumsa.
L’iniziativa e lo sportello informativo permanente saranno presentati 
alla stampa domani, martedì 18 febbraio, alle ore 10, presso la sala 
convegni della Camera di commercio Palermo Enna, in via Emerico Amari, 
11, a Palermo.
Interverranno Alessandro Albanese, presidente della Camera di 
commercio Palermo Enna; Fabio Montesano, A.d. del consorzio fidi 
Fidimed; Fabrizio Escheri, presidente dell’Ordine dei dottori 
commercialisti di Palermo; Ines Curella, A.d. della Banca popolare 
Sant’Angelo; Giovanni Battista Dagnino, presidente del corso di laurea 
magistrale in Economia e Management della Lumsa; Gaetano Armao, 
assessore regionale all’Economia.