Campobello, Castiglione: “Abbiamo realizzato una programmazione seria e mirata per il centro urbano”

142

Siamo alla seconda parte del bilancio che Giuseppe Castiglione, Sindaco di Campobello di Mazara, sta tracciando ai nostri microfoni a pochi mesi dal termine del suo mandato.

Nella parte precedentemente pubblicata (che potete vedere qui), abbiamo parlato con Castiglione dell’avvio dei lavori per la rete fognaria ma anche di quelli portati a termine sul Lungomare di Tre Fontane.

Castiglione elenca ora una serie di finanziamenti ottenuti che hanno, in parte, permesso già di realizzare qualche intervento e che in parte riguardano progetti futuri o in corso d’opera. Molti di questi riguardano la valorizzazione del centro urbano e la viabilità.

“In questi cinque non abbiamo pensato solo all’immediato ma anche alla programmazione – afferma Castiglione – I tecnici del Comune hanno lavorato senza sosta per mettere in piedi una programmazione che ci ha consentito di avere dei finanziamenti e di averne degli altri in futuro”.

Il Sindaco ha ricordato come attualmente è in essere un finanziamento, tramite la Presidenza del Consiglio dei Ministri, per 2 milioni di euro mirato alla riqualificazione di un immobile confiscato dove c’è in progetto di trasferire molti uffici comunali con notevole risparmio per le casse comunali ma anche con più comodità per i cittadini.  “Attualmente hanno finanziato 50 progetti. Noi siamo fra i prossimi” – ha fatto sapere il Sindaco.

Un altro importante progetto, ammesso a finanziamento, è quello che riguarda la realizzazione di una piazza di fronte al Municipio. Prevista, in questo contesto, anche la riqualificazione della villa comunale e il rifacimento della facciata dell’edificio.

Programmato inoltre l’abbattimento di alcuni edifici che erano stati assegnati al Comune nei pressi della Via Garibaldi: un piccolo lotto di 150 mq, nel cuore della città, dove saranno collocati giochi per bambini e panchine.

Già terminata invece la ristrutturazione degli spogliati del campo sportivo di Campobello, chiusi da oltre 4 anni, perché dichiarati inagibili. “Ci sono stati problemi burocratici ed economici – ricorda Castiglione – ma ora gli spogliatoi sono ultimati, dotati di acqua calda, illuminazione e riscaldamento, e perciò fruibili dalle società sportive che lo vorranno.  Da qui a qualche settimana ci sarà il collaudo”.

Sul tema della viabilità invece, Castiglione evidenza che il Comune è tuttora in attesa di un finanziamento per un incarico  progettuale per la realizzazione di una bretella di collegamento fra Via Palermo e Via Mare.

E’ stata invece finanziata dalla Regione la realizzazione, alle spalle della Chiesa Madre, di una piazza da adibire a parcheggio.  

“Tutto il centro sarà completamente rinnovato. – dice Castiglione – Abbiamo cercato di regolamentare la viabilità in un’ottica di semplicità e fruibilità” – afferma il Primo Cittadino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.