Il Trio Gaspard al Politeama Garibaldi per gli Amici della Musica

Lunedì 24 febbraio, alle 17.15, il Trio Gaspard sarà protagonista del concerto pomeridiano al Politeama Garibaldi di Palermo per l’Associazione Siciliana Amici della Musica. La formazione, composta da Jonian Ilia Kadesha al violino, Vashti Hunter al violoncello e Nicholas Rimmer al pianoforte, eseguirà un programma che spazia da Smetana a Shostakovich e Mendelssohn, compositori di differente nazionalità con lavori accomunati dal grande impegno strumentale. Nello specifico il Trio op.8 di Dmitri Shostakovich, composto nel 1923, quando l’autore era appena diciassettenne; il Trio in do min. n. 2 di Felix Mendelssohn e il Trio in sol min. op. 15 di Bedrich Smetana, rispettivamente composti nel 1845 e nel 1855.Vincitore di tre fra i maggiori concorsi internazionali, il Trio Gaspard nasce nel 2010, ed oggi è uno dei trii con pianoforte più rappresentativi. Nel 2011 vince il primo premio al Concorso di Illzach in Francia e nel corso del 2012 ottiene il primo premio ai concorsi Joachim di Weimar e Haydn di Vienna. La formazione si è esibita alla Wigmore Hall di Londra, allo Schlosstheater di Schönbrunn a Vienna, alla Salle Molière di Lione, alla Filarmonia di Berlino. Il Trio Gaspard, i cui membri sono di nazionalità greca, inglese e tedesca, lavorano regolarmente all’Accademia Europea di Musica da Camera con uno dei fondatori del Quartetto Alban Berg, Hatto Beyerle, che ritiene questa formazione come la migliore ascoltata nel corso della sua attività artistica e didattica. Il trio è ospite di importanti istituzioni musicali in Germania, Francia, Inghilterra, Austria, e ha avuto modo di approfondire il repertorio per trio anche con Johannes Meissl del Quartetto Artis di Vienna, Gerrit Zitterbart del Trio Abegg, Ferenc Rados, Avedis Kouyoumdjian e Peter Cropper del Lindsay Quartet. I 3 membri del trio continuano a coltivare anche una propria attività solistica attraverso concerti negli Stati Uniti, Europa e Asia, in sale quali la Megaron Music Hall di Atene, la Salle Garnier a Montecarlo, il Teatro Verdi di Firenze, il Musikverein Vienna, la Rudolfnium Hall a Praga, la Royal Festival Hall e la Barbican Hall a Londra. Gli interpreti hanno vinto prestigiosi concorsi internazionali quali la Primavera di Praga, il Concorso Leopolod Mozart , il ‘Deutscher Musik Wettbewerb’ , il Park House Award di Londra e si esibiscono spesso con artisti quali Steven Isserlis, Gidon Kremer, Kim Kashkashian, Bruno Giuranna,Tanja Tetzlaff, Pekka Kuusisto, Kit Armstrong, Nils Mönkemeyer e il Quartetto di Cremona