Mezzo chilo di marijuana nascosta in cucina, arrestato 46enne

I Carabinieri di San Giuseppe Jato con il supporto dei colleghi di Monreale e del nucleo cinofili di Palermo hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio volto anche alla repressione del fenomeno dello spaccio di stupefacenti.

Durante una perquisizione domiciliare grazie all’infallibile fiuto del cane Ulisse, pastore tedesco di 8 anni, è stato possibile rinvenire quasi mezzo chilo di marijuana occultata tra il cibo contenuto nella dispensa dell’abitazione di S.B. palermitano 46enne, che veniva tratto in arresto e sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

L’autorità giudiziaria con rito direttissimo ha convalidato l’arresto ed emesso nei confronti dell’indagato la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Nell’ambito del servizio infine sono stati segnalati alla Prefettura un 17enne ed un 40enne trovati in possesso di modiche quantità di marijuana destinata all’uso personale.