Pantelleria: consegnati i lavori per la Strada del Lago

Sono stati consegnati i lavori di messa in sicurezza dei costoni rocciosi sovrastanti la Strada del Lago e Gadir alle imprese che si sono aggiudicate i lavori.

Come è stato anticipato nel comunicato diramato martedì della scorsa settimana, insieme ai verbali delle operazioni di verifica con la proposta di aggiudicazione della gara, il RUP aveva richiesto all’Ufficio del Commissario l’inizio anticipato dei lavori, richiesta che è stata accolta dal Dott. Croce, che ringrazio per la sensibilità dimostrata.

Da oggi, iniziano a decorrere i 105 giorni necessari al completamento dei lavori, che cominceranno non appena sarà allestito il cantiere e arriveranno sull’isola operai, macchine e materiali. La consegna prevista dei lavori è al 4 giugno 2020.

Adesso che anche i lavori sono stati consegnati, non possiamo non rammaricarci per quanto avvenuto nei giorni scorsi quando, alla notizia dell’aggiudicazione della gara attesa da mesi, non si è avuta remora alcuna a divulgare notizie tendenziose, mirate ad esasperare i già provati animi cittadini, al solo scopo di trovare l’ennesima scusa per attaccare l’amministrazione comunale.

Non solo alcuni giornali locali, ma anche alcuni ‘presunti’ amici di questa amministrazione, hanno lasciato intendere che i lavori non sarebbero potuti iniziare subito perché, come riportato nella determina di aggiudicazione, il contratto dovrà essere sottoscritto entro 60 giorni e che chi vuole ricorrere al TAR può farlo entro 30 giorni.

È grave che sia stata fatta confusione tra consegna, inizio dei lavori e sottoscrizione del contratto, in specie da parte di chi fa informazione, ma soprattutto da chi pretende di ‘bacchettare’ l’amministrazione spinto da interessi che ormai sono palesemente tutt’altro che comunitari.

Oggi i fatti smentiscono le chiacchiere di questi autonominati ‘esperti dello scibile umano’.

E sono i fatti che valgono e rimangono.