Palermo,Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria: il progetto “Exstasis – Diving into magic”

Dopo il successo di pubblico dello scorso dicembre il progetto “Exstasis – Diving into magic”, video mapping immersivo a 360 gradi, torna il 28, 29 febbraio e 1 marzo 2020, ad illuminare i decori barocchi della Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria a Palermo (piazza Bellini, 2).

La proiezione 2020 inaugurerà l’apertura della terza edizione del progetto [In]visibilia, rassegna dell’Arcidiocesi di Palermo dedicata alle parole, alle immagini e ai suoni del sacro. 

Exstasis – Diving into magic”, da un’idea di Vincenzo Montanelli, direttore tecnico e organizzativo della VM Agency Group, realizzato dalla ODD Agency, composta da Luca Pintacuda, Fabrizio Pedone, Lidia Falletta e Nino Serafino, per la prima volta in Sicilia ha portato all’interno di un edificio sacro la tecnologia multimediale che, attraverso luci, sonorità e fantasiose mappe virtuali, realizza l’incontro tra arte antica e moderna.

Per la sua peculiarità e per la qualità artistica il progetto è stato l’unico ad essere selezionato in Italia, nel 2019, per partecipare ai Video Mapping Awards di Lille, manifestazione che premia i migliori progetti internazionali di Experience design.

Alla luce di questo sorprendente riconoscimento, in collaborazione con Padre Giuseppe Bucaro, direttore dei Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Palermo, ancora una volta, la Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, scrigno di eccezionale bellezza, mostrerà tutta la sua ricchezza artistica, storica e mistica, resa ancor più bella nella nuova veste multimediale.

Dal 28 febbraio all’1 marzo 2020 a partire dalle ore 18.30, ogni 30 minuti sino alle ore 23.30 (biglietto euro 5, acquistabile dalle ore 16.30 presso la biglietteria della chiesa di Santa Caterina) si potrà assistere a questo sorprendente spettacolo che lo scorso dicembre ha estasiato, è il caso di dire, 3.000 visitatori.

Appena abbiamo saputo di essere stati selezionati ai Video Mapping Awards di Lille – dichiara Vincenzo Montanelli – abbiamo voluto condividere questo risultato con la Città riproponendo il progetto, in accordo con Padre Giuseppe Bucaro e il gruppo di lavoro di ODD Agency, in segno di riconoscimento verso l’opportunità che ci è stata data, di realizzare il primo video mapping all’interno di un luogo sacro in Sicilia, e per soddisfare le richieste delle tante persone che, lo scorso dicembre, non hanno potuto accedere alla prima proiezione”.

L’edizione 2020 di “Exstasis – Diving into magic”, che segnerà l’apertura della rassegna [In]visibilia, si avvale del patrocinio dell’Assessorato regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacoloe dell’Assessorato alle CulturE del Comune di Palermo. 

Il sito www.exstasis.it è consultabile per ulteriori informazioni.