Figuccia: la regione liquidi “Riscossione Sicilia spa”

62

 “I dipendenti di Riscossione Sicilia spa transitino in Agenzia dell’Entrate. Il governo Musumeci si adoperi da subito applicando la legge regionale 16 del 2017 che prevede la liquidazione della società partecipata e un accordo con lo Stato per il passaggio dei 700 lavoratori nell’ente di riscossione nazionale. Non è più tollerabile che dal bilancio regionale si destinino annualmente risorse a Riscossione Sicilia spa per risanare un debito che continua ad aumentare. Occorre guardare al destino dei dipendenti che proprio oggi, ultimo giorno utile per il pagamento della rata della rottamazione Ter, sono in stato di agitazione provocando disagi anche agli utenti che si presentano allo sportello per il pagamento dei bollettini. Non ha più alcun senso che la Sicilia mantenga la riscossione dei tributi tramite una società partecipata. Dopo l’eliminazione di Equitalia, è corretto che la Regione liquidi Riscossione Sicilia spa agevolando il passaggio delle funzioni in capo all’Agenzia delle Entrate”. Lo afferma Vincenzo Figuccia, deputato regionale dell’Udc.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.