Marsala,Coronavirus.Il Sindaco: “occorre rispettare le ulteriori precauzioni per evitare il rischio contagio”

Il nuovo Decreto del Governo Nazionale ha emanato ulteriori disposizioni per ridurre i rischi di contagio del coronavirus. Sono misure precauzionali che, seppur limitative della quotidiana vita di relazione, sono ritenute necessarie dal Comitato scientifico del Ministero della Salute per contrastare e contenere il diffondersi del COVID-19. “Al momento, è un dovere adeguarci a quanto ci viene indicato dagli esperti della Sanità italiana, afferma il sindaco Alberto Di Girolamo. Evitare luoghi pubblici affollati, tenere la distanza interpersonale di sicurezza, prestare massima attenzione alla pulizia della mani ed altro ancora, sono importanti regole per ridurre il rischio di contagiare e contagiarsi”. In aggiunta al decalogo precedentemente emanato, infatti, il Decreto governativo fissa queste ulteriori “Misure igienico-sanitarie:

a) lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;

b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;

c) evitare abbracci e strette di mano;

d) mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;

e) igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);

f) evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attivita’ sportiva;

g) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;

h) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;

i) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;

l) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;

m) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.

Il Decreto (https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/03/04/20A01475/sg), che si invita a leggere, contiene – oltre alla sospensione dell’attività didattica nelle Scuole di ogni ordine e grado – altre importanti informazioni comportamentali che attengono a manifestazioni e incontri pubblici: tutti sospesi se l’affluenza di persone sia tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro. Il sindaco Di Girolamo invita gli esercizi commerciali, le scuole e gli uffici pubblici ad esporre le suddette misure di prevenzione igienico-sanitaria, confidando altresì nelle associazioni di categoria per l’ulteriore diffusione.