Marsala Calcio, Sturiano: “Bisogna ritrovare la serenità”

348

Anche l’amministrazione comunale si sta occupando della situazione di empasse che sta vivendo la società del Marsala Calcio.

All’interno della società è in atto un forte scontro fra l’amministratore delegato Domenico Cottone, che detiene la maggioranza delle quote, ed un gruppo di dirigenti capeggiati da Mimmo Li Causi.

Al centro del contendere c’è una diversa visione della gestione societaria e le difficoltà economiche che la stessa sta vivendo a causa delle quali i giocatori hanno in arretrato gli stipendi fin dal mese di novembre.

Il Presidente del Consiglio comunale Enzo Sturiano e l’assessore comunale Baiata stanno cercando di trovare un punto di mediazione fra le parti e su questo abbiamo voluto sentire il Presidente del Consiglio Comunale, Sturiano.

In settimana ci sono stati infatti due incontri: uno con il gruppo dirigente dimissionario guidato da Mimmo Li Causi e uno, successivo, con il Presidente Domenico Cottone.

“Stiamo cercando di fare da mediatori per fare discutere e ragionare le parti e e possibilmente risolvere alcune questioni interne alla società. Questioni che riguardano anche gli anni pregressi” – ha detto Sturiano ai nostri microfoni.

Ad aggravare la situazione infatti si è aggiunto anche l’arrivo di una serie di vertenze verso la società da parte di ex giocatori, alcune riferite anche agli anni in cui il Marsala Calcio militava nel campionato di Eccellenza.

Sturiano parla anche delle dimissioni del gruppo di dirigenti contrari alla gestione del Presidente. “Se il consiglio d’amministrazione  si è dimesso è perché chiede delle rassicurazioni” – spiega Sturiano.

Da parte sua, il Presidente Cottone ha manifestato la volontà di continuare aprendo anche all’ipotesi di un maggiore sostegno economico alla società.

“Se ci deve essere un aumento di capitale che può permettere di completare il campionato in maniera onorevole e programmare anche un campionato più tranquillo per il prossimo anno che ci sia – dice Sturiano che poi aggiunge: “Ci sono tutta una serie di passaggi dove bisogna, in tutti i modi, cercare di trovare una soluzione”.

Nei giorni scorsi c’è stata anche una piccola polemica con amministrazione che, in un comunicato stampa, aveva  erroneamente riportato che il Presidente Cottone avrebbe voluto mettere in liquidazione la società. La notizia è stata smentita e l’equivoco chiarito.

“Mi auguro che si possa trovare la serenità-  dice Sturiano – E’ giusto che ci siano delle rassicurazioni, che la società parli un unico linguaggio. Bisogna portare serenità in tutto l’ambiente, dagli addetti ai lavori ai simpatizzanti”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.