Mancuso (FI): “Romano dimentica che le misure emergenziali sono di competenza del governo nazionale. Polemica pretestuosa”

“Saverio Romano scambia lucciole per lanterne. La paura di rimanere emarginato nel quadro del nuovo centrodestra siciliano, non lo rende lucido.

Cercare di tenere unita la coalizione di centrodestra, in tutte le città in cui si voterà fra poche settimane, non è una contraddizione, neanche in tempi di coronavirus. Un’emergenza che il presidente della Regione, Nello Musumeci, e l’assessore alla Salute, Ruggero Razza, stanno gestendo nel modo migliore. E non solo su quello sanitario.

Forse a Romano sfugge un piccolo particolare: le misure eccezionali che egli invoca, in questa fase, possono essere adottate solo dal governo nazionale. Ben poco potrebbero fare l’Ars e il governo regionale, essendo in vigore fino al 30 di aprile l’esercizio provvisorio.

La politica è saggezza. E Romano non sembra esserne particolarmente dotato”. Lo dice in una nota Michele Mancuso, vice capogruppo di Forza Italia all’Ars.