Lo Curto: “ho chiesto all’assessore Lagalla di recepire per le Istituzioni scolastiche la deroga per gli adempimenti amministrativi e contabili”

“Con lo spirito della consueta e doverosa collaborazione istituzionale, ho chiesto all’assessore regionale all’Istruzione Lagalla di recepire per le Istituzioni scolastiche siciliane la deroga per gli adempimenti amministrativi e contabili che per tutte le scuole italiane è contemplata nel Dpcm del 8 marzo. La Sicilia in virtù dell’autonoma statutaria ha bisogno di un Decreto dell’assessore. Ho sentito altresì il dovere di segnalare al Presidente della regione Musumeci l’esigenza di estendere, per ragioni di pubblica incolumità, i provvedimenti legati a procedure di smart working per tutti quei dipendenti della pubblica amministrazione regionale che vivono a stretto contratto sei ore al giorno per trentasei ore settimanali. Contrastare l’estensione del contagio è un atto di responsabilità comune e per questo ho socializzato con i colleghi presidenti dei gruppi parlamentari le modalità di lavoro agile per tutti i dipendenti dei gruppi parlamentari di Palazzo dei Normanni. Scelta che sarà condivisa da tutti i colleghi capigruppo con l’avallo del presidente Miccichè che ha mostrato apprezzamento per la mia determinazione”. Lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.