Assosistema Confindustria: “massimo impegno delle nostre aziende per bloccare la diffusione del covid-19”

“Nell’enorme sforzo che la Sanità pubblica e privata sta facendo per fermare la diffusione del Coronavirus, non possiamo dimenticare il ruolo centrale che stanno svolgendo le aziende di noleggio, sanificazione, disinfezione e sterilizzazione  del tessile per le strutture ospedaliere – dichiara Marco Marchetti, Presidente di Assosistema Confindustria –  nell’assicurare alti standard di qualità igienica, approvvigionamenti straordinari di biancheria e divise ospedaliere oltre ai kit sterili per le sale operatorie dei nostri ospedali.  Le aziende garantiscono, inoltre, la sterilizzazione dello strumentario chirurgico, strumento che, se non trattato da aziende esperte del settore, rischia di diventare un veicolo di contagio”.

“La qualità igienica del tessile riutilizzabile e il relativo processo industriale è un prerequisito indispensabile per chi opera nella Sanità – continua Marchetti – ed è definito in maniera chiara e puntuale dalla norma UNI EN 14065:2016 e dalle successive Linea Guida RABC (Risk Analysis and Biocontamination Control) di Assosistema Confindustria che hanno di fatto posto dei limiti ancora più stringenti per garantire la fornitura del tessile con carica batterica controllata”.

La UNI EN 14065:2016 è un Sistema di gestione per assicurare ai tessili trattati la qualità microbiologica appropriata secondo il loro utilizzo previsto. Infatti l’analisi microbiologica riguarda tutte le fasi di processo a cui sono sottoposti i tessili in una lavanderia industriale, dal ricevimento alla consegna al cliente, che comprendono l’insieme o una combinazione di quanto segue: smistamento, classificazione, lavaggio, idroestrazione, essiccazione, finissaggio, piegatura, imballaggio e logistica.

“Le nostre aziende – riprende Marchetti – sono vere e proprie industrie sul territorio e lavorano a stretto contatto con direzioni sanitarie, medici, infermieri e tecnici ospedalieri al fine di garantire innanzitutto la loro adeguata vestizione e protezione e tutti i dispositivi tessili necessari e richiesti per la degenza, le sale operatorie e i vari reparti come le terapie intensive e le rianimazioni che in questo momento risentono maggiormente dell’afflusso di contagiati. Se tutto ciò è possibile e il sistema tiene è per merito dell’intera filiera dei servizi connessi alla Sanità”.

“Siamo di fatto un esempio – conclude Marchetti – a cui altri settori dovrebbero guardare con particolare attenzione, di stretta collaborazione in filiera tra soggetti, con un unico scopo finale: quello di garantire alti livelli di qualità igienico sanitaria e prestazioni indispensabili a tutti i cittadini. E’ il momento questo di “SentirSIsicuri” e per farlo è necessario che anche i cittadini sappiano che c’è tutta una filiera di professionisti che notte e giorno assicura che tutto sia in regola”.

Assosistema è l’Associazione che rappresenta in Confindustria le imprese di servizi di noleggio, sanificazione e sterilizzazione dei dispositivi tessili e medici riutilizzabili, erogati in ospedali, case di cura, cliniche private, hotel, ristoranti, industrie, nonché le imprese di produzione, distribuzione, manutenzione di dispositivi di protezione individuali e collettivi.