Emergenza Covid-19: richiesta delocalizzazione Soris

Con nota prot. n. 20/278/UNI del 10 marzo 2020 la scrivente O.S. aveva chiesto la delocalizzazione della sala operativa SORIS presso le sedi provinciali della Protezione Civile al fine di limitare lo spostamento con mezzi pubblici dei lavoratori per diminuire le possibilità di trasmissione del virus.

L’Ordinanza Contingibile e Urgente n. 5 del 13 marzo 2020 a firma del Presidente della Regione ha determinato anche una drastica riduzione della circolazione dei mezzi pubblici sull’intero territorio regionale rendendo, tra l’altro, difficoltoso lo spostamento dei lavoratori.

Per quanto sopra, considerato che alcune sedi provinciali come Agrigento avrebbero già i collegamenti di rete attivi e pronti a garantire lo svolgimento dell’attività in parallelo con la sede centrale di Palermo, si chiede alla S.V. di volere porre in essere – immediatamente – tutti gli adempimenti atti a limitare lo spostamento dei lavoratori nel rispetto delle disposizioni governative e dello stesso Presidente della Regione con l’aggravante che, nel malaugurato caso di contagio anche di un solo operatore, sarebbe posta in quarantena l’intera Sala Operativa.