Licata, un elicottero osserva con attenzione la zona del Porto

Un elicottero dei carabinieri del territorio di Licata , ha perlustrato la zona del centro cittadino, per dare aiuto alle numerose associazioni di volontariato e culturali,che in questi ultimi giorni stanno compiendo operazioni di soccorso e di assistenza alla collettività. L’elicottero dell’arma ha controllato correttamente e prodigiosamente per un’ora o giù di lì, la vasta area territoriale incluse le numerose campagne e spiagge. Ormai è sotto gli occhi di tutti la gravità della questione, ma bisogna rimanere calmi e soprattutto isolati da luoghi affollati. L’unico comandamento che impongono le numerose autorità e associazioni è:”Restate a casa, restate a casa, restate a casa!” Anche Il deputato regionale Carmelo Pullara ha mostrato la sua vicinanza ai propri concittadini. “Esistono strutture – scrive Pullara – funzionali e fruibili già parzialmente attrezzate, ovvero attrezzabili in brevissimo tempo  come ad esempio l’Hotel Piccadilly di Licata, l’Ipab Burgio Corsello di Canicattì, l’ex ospedale di Agrigento, ivi comprese tutte quelle strutture tra ipab e case di riposo che insistono sul territorio dei comuni in cui è presente un presidio ospedaliero nella provincia di Agrigento, per postazioni Covid di isolamento, qualora i posti già creati non dovessero essere sufficienti nel caso della eventuale impennata di contagiati”.