“Carrello solidale” nei supermercati si potrà donare un pò della propria spesa

Sono diverse le iniziative sociali messe in campo dall’amministrazione, grazie anche alla collaborazione di Associazioni e Volontari, per dare sostegno alle famiglie con disagio economico, ora acuito dal prolungarsi dell’epidemia. Tra queste c’è il “Carrello Solidale”, anch’esso frutto di quel Protocollo d’intesa raggiunto dall’Amministrazione Di Girolamo con la Fondazione San Vito Onlu e l’Opera di Religione Mons. Gioacchino Di Leo. Sotto lo slogan “Nessuno si salva da solo”, infatti, si continua a tessere la rete solidale volta a raccogliere alimenti e prodotti che i cittadini possono donare all’uscita dai Supermercati. “Chiediamo solo di contribuire per quel che ciascuno può offrire, afferma l’assessore Clara Ruggieri; l’importante è dare un aiuto concreto alle persone con seri problemi economici”. In pratica, in prossimità delle casse i clienti troveranno i carrelli in cui si possono depositare beni essenziali e, al termine della giornata, i prodotti saranno ritirati dai Volontari coordinati da Nicola Nardelli per poi recapitarli alle famiglie disagiate del territorio.

Oltre alla facoltà di offrire alimenti e prodotti di prima necessità, concordandone la consegna anche per mail (emergenzacoronavirus@comune.marsala.tp.it), c’è anche la possibilità di dare aiuti in denaro, con accredito sul codice IBAN  IT06 H089 5281 8800 0000 0155 426 della Fondazione San Vito Onlus (Banca di Credito Cooperativo “G. Toniolo”): causale “emergenza covid-19 marsala”.

Le famiglie con oggettive difficoltà a provvedere all’acquisto di alimenti possono chiedere sostegno telefonando al n. 0923993111 (sulla tastiera digitare 1 per ”emergenza coronavirus”) dalle ore 8:30 alle ore 20:00 di tutti i giorni, domenica inclusa.