Lega Giovani Sicilia: le proposte per il diritto allo studio recepite al Senato e all’Ars

33

“Grazie al lavoro straordinario dei senatori della Lega coordinati dal senatore Mario Pittoni, su impulso del parlamentare nazionale Luca Toccalini, le riflessioni del nostro movimento giovanile in materia universitaria sono oggetto di un emendamento al Decreto Cura Italia”.

Lo sottolineano Alessandro Lipera e Giuseppe Miccichè, rispettivamente coordinatori di “Lega Giovani” per la Sicilia orientale e per la Sicilia occidentale.

“Fondi ad atenei e Afam per la didattica a distanza – aggiungono i due coordinatori di Lega Giovani Sicilia – rimodulazione crediti delle borse di studio universitarie, sospensione dei canoni di locazione per gli studenti tornati nelle zone d’origine in seguito alla chiusura degli atenei, riduzione del 30% delle tasse universitarie per l’anno accademico in corso con eventuale restituzione di quanto già versato. Queste, alcune delle nostre proposte emendative presentate. Se Roma chiama Palermo risponde”,

“Per merito del capogruppo all’Ars Antonio Catalfamo e di tutti i parlamentari regionali leghisti – concludono Lipera e Miccichè – il governo Musumeci ha accetto la raccomandazione contenuta nell’Ordine del giorno presentato dal Gruppo parlamentare della Lega, che chiede contributi e agevolazioni economiche straordinarie per sostenere le necessarie misure in favore degli studenti universitari fuori sede e dei redditi delle loro famiglie, visto che in un momento così difficile, ogni piccolo apporto possibile può essere utile a sostenere la nostra comunità”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.