Stress e benessere mentale

275

Si parla molto di stress. Tutti conoscono, o almeno pensano di conoscere, il significato di tale termine. Nel linguaggio comune assume il senso di tensione, ansia, preoccupazione, senso di malessere diffuso associato a conseguenze negative per l’organismo e per lo stato emotivo e mentale dell’individuo.
Il legame mente-corpo è oramai ampiamente riconosciuto. Benessere mentale e benessere fisico sono due aspetti vincolanti l’uno con l’altro. Mente e corpo, stati d’animo, pensiero e reazioni fisiologiche sono intimamente connesse e si condizionano a vicenda.
È altresì, fondamentale, chiarire che lo stress di per sé non rappresenta per l’organismo umano né un bene né un male. Senza stress non esisterebbe il genere umano! Infatti anche se oggi è diventato un termine negativo, in sé lo stress è una risposta fisiologica normale e, nella storia dell’evoluzione della specie e in quella individuale, addirittura positiva. In effetti il meglio della vita molto spesso è stressante, cioè, fonte e consumo di una grande quantità di energia da stress.
Quello che succede in quei momenti nel nostro corpo è un processo naturale uguale a quello che accade quando siamo in pericolo, malati ecc…
Ciò che sostanzialmente contraddistingue lo stress positivo da quello negativo è il grado d’insicurezza. Questo significa che lo stress è positivo quando ci dà la sensazione di controllare il nostro ambiente e, di conseguenza, la nostra vitalità esplode. Al contrario esso è negativo quando è indesiderato, spiacevole ed associato a sensazioni d’insicurezza, di disagio, ecc… In questi casi non sappiamo come agire e ci amareggiamo di non riuscire a dominare la situazione. Di conseguenza diventiamo ansiosi, rallentati, goffi.
In altre parole ciò che differenzia lo stress positivo dal negativo è la capacità di impiegare la nostra energia da stress in modo produttivo, raggiungendo in tal modo ciò che desideriamo senza inutili consumi potenzialmente dannosi per la salute.
Possiamo, inoltre, distinguere il modo in cui il nostro organismo si impegna nel superare le difficoltà per poi ritornare al suo normale equilibrio in 2 diversi tipi di reazioni allo stress:

  1. Reazione da stress acuta, di breve durata, che consiste in una veloce fase di resistenza cui segue un rapido ritorno alla normalità. Un esempio è quando si corre velocemente per raggiungere l’autobus e, una volta saliti, ci si rasserena;
  2. Reazione da stress prolungata, che si caratterizza per una condizione di resistenza più lunga.
    Lo scopo di tutti questi cambiamenti è uno solo: mettere l’individuo nella migliore “condizione di combattimento o fuga”. Senza stress non saremmo in grado di reagire efficacemente verso il raggiungimento della propria realizzazione personale e del proprio benessere.
    Gli effetti sgradevoli dello stress, invece, costituiscono quel moderno e molto diffuso malessere chiamato distress, cioè, lo stress negativo che ci fa perdere la capacità di elaborare risposte e comportamenti adeguati alle reali esigenze esterne.
    Se lo stress è una normale e necessaria reazione di adattamento che rende l’organismo più reattivo di fronte a situazioni impegnative, l’eccessivo accumulo di tensione può generare un abbassamento delle prestazioni individuali fino a dare origine a vere e proprie patologie fisiche e psicologiche.
    Questa ultima condizione è quella che provoca il determinarsi dello stress cronico. Vale a dire la difficoltà di ritornare a una condizione di calma e riposo profondo, dopo lo sforzo per superare gli ostacoli e risolvere i problemi. E’ evidente che lo stress cronico, influisce sulla salute e sulla qualità della nostra vita.
    Lo stress è un complesso processo in cui interagiscono sia l’ambiente, sia l’uomo . Esso non è solo qualcosa che sta là fuori, ma è il risultato di un processo di valutazione dell’individuo.
    Esistono, chiaramente, strategie e tecniche di gestione dello stress.
    Di tutto questo care amiche e cari amici ne parleremo la prossima volta!

Dott.ssa Paola Di Natale
Psicologa-psicoterapeuta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.