Catania. Rischio assembramento nel III municipio di Catania con le giornate di sole

Dopo un periodo caratterizzato dalla pioggia, l’arrivo di una settimana in cui sono previsti giorni pieni  di sole potrebbe spingere tanta gente a violare lo stato di quarantena e di spostarsi per tutta la città di Catania creando problemi di assembramento. Una situazione purtroppo già vista troppe volte e, nonostante i controlli del territorio garantiti dalle forze dell’ordine, il problema di coloro che si credono al di sopra delle normative nazionali è più evidente che mai. Per queste ragioni il presidente del III municipio, Dottor Paolo Ferrara, lanciando appelli alla responsabilità civica e all’osservanza scrupolosa dei decreti governativi anti-contagio Covid-19, chiede un potenziamento dei controlli in tutto il territorio. “Siamo ormai entrati nella quinta settimana di quarantena- dice Ferrara- e molti mostrano evidenti segnali di insofferenza. Ma non per questo vanno giustificati comportamenti imprudenti e in piena violazione con la legge attuale. Il buonsenso deve guidarci verso la vittoria contro un nemico invisibile che ha già fatto migliaia di morti. Naturalmente- ribadisce il presidente del III municipio- quando nemmeno la ragionevolezza basta, occorre un potenziamento dei controlli soprattutto nei luoghi, come le piazze o i parchi non recintati del nostro territorio, dove sono maggiori le probabilità di creare eventuali assembramenti il sabato o la domenica. A questo proposito- conclude Ferrara- ho già attivato una rete di collegamenti con l’amministrazione centrale per monitorare costantemente eventuali criticità  o emergenze”.