Palma Vitae OnLife, il nuovo progetto di Palma Vitae a sostegno delle donne

Palma Vitae, in questo periodo di emergenza per il coronavirus, ha messo in atto una serie di attività online per continuare a promuovere il messaggio contro la violenza sulle donne.

 “In un tempo di emergenza come questo, in cui molte cose stanno cambiando, ci siamo rimodulate, trovando una formula alternativa per continuare quel percorso di attività ed eventi a servizio delle donne. In questo periodo di isolamento forzato” ci racconta la dott.ssa Giusy Agueli, presidente di Palma Vitae, “il problema della violenza domestica è sicuramente peggiorato, a causa della convivenza forzata. Questa è un’emergenza nell’emergenza, alla quale, abbiamo cercato di dare una risposta secondo lo stile della nostra associazione.

Intanto abbiamo riattivato una linea telefonica privata, 351 2438922, attiva tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00, per delle consulenze telefoniche, o per favorire qualche invio presso strutture presenti nel territorio. Parallelamente a questo, abbiamo pensato ad uno spazio virtuale dove poter ricreare le opportunità di incontro e condivisione e, all’interno del quale, far emergere eventuali disagi o sostenere richieste d’aiuto. Nasce Palma Vitae OnLife, incontri tra reale e virtuale, su una piattaforma interattiva dove, la modalità online, diventa contatto vitale a distanza, scambio, condivisione, confronto. Abbiamo creato uno spazio di attività varie, tra l’arte, il benessere e la bellezza, con momenti dedicati a specialisti sulla violenza di genere e con la possibilità della consulenza legale dell’associazione nazionale Gens Nova.

Insieme all’attrice e regista Luana Rondinelli, socia onoraria di Palma Vitae, da sempre impegnata nelle tematiche sociali importanti tra cui il contrasto alla violenza di genere, abbiamo fatto un calendario settimanale con eventi previsti tutti i giorni alle ore 18,30 sulla piattaforma Zoom, con attività di vario genere che guardano al femminile e non solo.

L’obiettivo è quello di esserci, con modalità a volte manifeste ma anche meno espressamente riconducibili affinché non ci sia necessariamente un riconoscimento e ricordando sempre la linea telefonica per un aiuto individuale.”

Un calendario che è iniziato lunedì 6 aprile e che andrà avanti per tutte le settimane che continueremo a stare a casa, offrendo una opportunità costruttiva e di crescita e cercando di aiutare chi sta vivendo una situazione ancor più grave. Il programma sarà aggiornato di settimana in settimana e tutti potranno accedere scaricando l’applicazione Zoom e inserendo il codice e la password che troverete sulla pagina FB di Palma Vitae.