Licata, al via i festeggiamenti di Sant’Angelo: dal 4 al 6 maggio ci saranno varie celebrazioni nel Santuario

Si terrà quest’anno dal 4 al 6 maggio, la festa di Sant’Angelo, patrono della città di Licata. A causa delle restrizioni imposte dal premier Conte, gli assembramenti non potranno essere concessi dalle autorità. Non si potrà quindi assistere alla tradizionale e suggestiva processione del Santo Martire Carmelitano, proprio quest’anno sarebbe dovuto celebrare il giubileo degli 800 anni del martirio. I Carmelitani hanno pubblicato il programma delle varie celebrazioni nelle tre giornate di solennità, è ovvio che si può solo ed esclusivamente assistere on line. Le celebrazioni eucaristiche saranno celebrate nel Santuario di Sant’Angelo, si potrà assistere alle funzioni accedendo alla pagina Facebook dello stesso.  “Queste tre giornate di celebrazioni giubilari – scrivono i Carmelitani – ci invitano a vivere il tempo di grazia della precisa ricorrenza degli ottocento anni dal martirio, unendoci spiritualmente alle celebrazioni nel Santuario di Sant’Angelo a Licata e nei molti luoghi sparsi nel mondo dove è diffusa la devozione per il giovane frate carmelitano, itinerante predicatore della Parola di Dio e fedele al Signore Gesù fino al dono della vita. La nostra “presenza” sarà attraverso la preghiera. Ma il nostro santo fratello Angelo non mancherà, come sempre, di offrirci il suo umile esempio e la sua amorevole intercessione affinché camminiamo testimoniando il Cristo risorto”.