Miccichè, varata finanziaria equilibrata

“Alla fine di questa finanziaria non posso che ritenermi soddisfatto, non in termini politici ma di garanzia: abbiamo stralciato moltissimi emendamenti e non ho fatto ne il capo della maggioranza ne quello dell’opposizione.
Ho cercato di fare l’arbitro imparziale rispetto a quello che veniva presentato in aula. Sono contento, nessuno potrà dire che ho favorito un partito piuttosto che un altro. E’ una finanziaria equilibrata, dove non sono state fatte grandi operazioni da marchetta”. Così s’è espresso in aula il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, poco prima del voto finale sulla legge finanziaria, poi approvata.