Catania: cassonetti bruciati,danneggiati e da sanificare

Dopo mesi di quarantena è arrivato il momento della Fase 2. Ecco perché il consigliere del IV municipio di Catania Giuseppe Zingale, facendosi portavoce delle segnalazioni dei cittadini, chiede al Sindaco Pogliese la sostituzione dei cassonetti per i rifiuti danneggiati oppure bruciati dai teppisti nel territorio di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo”. Per quelli, invece, ancora in buone condizioni occorre attivare immediatamente un’operazione di sanificazione e lavaggio per prevenire il rischio di diffusione del contagio da Covid-19. Un pericolo igienico sanitario con intere strade in stato di emergenza. Nel corso dell’ultimo sopralluogo il consigliere Giuseppe Zingale ha segnalato le strade in cui bisogna intervenire con maggiore urgenza. Tra queste figura via Beata Giovanna Jugan, via Antonio D’Agata, via Don Minzoni, via Antonio Fogazzaro, via Matteo Selvaggi, viale Benedetto Croce, via degli Ulivi, via San Nullo e via Quintino Cataudella.