Marsala: distribuiti migliaia di pacchi spesa

Da fine marzo ad oggi l’Amministrazione Di Girolamo, di concerto con la Fondazione San Vito Onlus (braccio operativo della Caritas), ha distribuito migliaia di pacchi spesa a persone in oggettiva difficoltà economica. Il servizio che in un primo periodo è stato reso anche dall’Opera di Religione Monsignor Gioacchino Di Leo, che ha successivamente ritirato l’adesione dal Protocollo, va sempre più perfezionandosi grazie all’apporto fornito da nuovi gruppi di volontari quali “I Fenici” e gli “Amici del Terzo Mondo”  e da ulteriori dipendenti comunali”.

Una delle novità introdotte dalla Cabina di Regia che opera con le direttive del Sindaco Alberto Di Girolamo, del suo vice Agostino Licari e dell’Assessore alle Politiche Sociali, Clara Ruggieri, e di cui fanno parte il Dirigente dei Servizi Sociali Nicola Fiocca, il suo vice Federico Messina; nonché il Presidente Vito Puccio e il Consigliere Piero Fina della Fondazione San Vito Onlus,  è che il pacco spesa è diventato quindicinale. Dal 17 aprile, data di inizio della nuova modalità  di distribuzione ad oggi, sono stati distribuiti pacchi spesa a 600 famiglie. Ogni pacco spesa erogato con cadenza bimensile contiene prodotti alimentari sufficienti per due persone. In caso di famiglie più numerose il pacco spesa viene raddoppiato. Inoltre sono stati anche distribuiti pacchi specifici per bambini da 0 a 3 anni e altri contenenti prodotti per l’igiene personale.

“Dopo avere fatto un’attenta analisi del servizio reso alla collettività fin da fine marzo ci siamo accorti – precisano Il Sindaco Di Girolamo e l’Assessore Ruggieri – che era opportuno elargire i pacchi spesa non più settimanalmente ma ogni 15 giorni e ciò con un duplice vantaggio: da una parte dare più sicurezza alle famiglie in stato di bisogno e dall’altra semplificare e velocizzare il servizio. Ricordiamo, inoltre, che sono stati già distribuiti anche i buoni spesa. Facciamo anche un ulteriore appello alle donazioni. E’ un gesto d’amore verso il prossimo”.

Allo stato per l’acquisto di quanto occorre per la preparazione dei pacchi spesa sono stati spesi quasi 42 mila euro dei 47 mila disponibili. Ai 25 mila euro messi a disposizione dall’Amministrazione vi sono da aggiungere altri 22 mila euro  derivanti da donazioni.

Chi volesse effettuare una donazione può farlo effettuando un versamento  sul conto corrente contraddistinto dall’Iban IT06H08952818880000000155426. Ricordiamo anche che è sempre attiva in diversi supermercati l’iniziativa “Carrello Solidale”. Chiunque fa la spesa può donare prodotti (generi di prima necessità) in favore  di chi ha bisogno.

“Desideriamo ringraziare – concludono il Sindaco e l’Assessore alle Politiche Sociali – i tanti volontari e il personale comunale che stanno lavorando in maniera costante per la predisposizione e la consegna dei pacchi spesa. Il nostro plauso va anche alle tante persone, associazioni, gruppi, che hanno effettuato delle donazioni sia in denaro che in generi di prima necessità”.