Ha aderito al Movimento Via, firmandone il manifesto, Dario Ardito, consigliere comunale a Calatafimi-Segesta

Continuano le adesioni al Movimento Via che ha come obiettivo quello di organizzare una forza politica trasversale che abbia a cuore le politiche territoriale e che guardi alla politica regionale.Via nasce da pochi mesi ma ha avuto un fortissimo riscontro  tra gli ambienti politici, il Movimento   ha l’obiettivo di creare una nuova classe dirigente  che sia da pungolo alla politica attuale, che si confronti con in rappresentanti istituzionali, con il  mondo del lavoro, con le parti sociali.Sono circa cinquanta gli aderenti firmatari, strutturalmente organizzati in tutti i ventiquattro Comuni della Provincia. Abbiamo ricevuto, nelle ultime ore, l’adesione del giovane consigliere comunale di Calatafimi-Segesta, Dario Ardito,  di cui conosciamo impegno serio e responsabilità sociale e politica.

“Ho aderito a Via- afferma Ardito- con la consapevolezza che il Movimento ha  come obiettivo la crescita dei territori senza il primato dei personalismi ma dell’operatività della squadra per il raggiungimento di obiettivi che riguardano la comunità. Penso che gli obbiettivi che si prefissa il Movimento siano valide soluzioni per cercare di far rinasce un intero territorio come il nostro, che oggi, più che mai, anche a causa dell’emergenza sanitaria in corso, deve puntare ad una strategia vincente, per il rilancio economico e sociale, e ciò è più semplice se si  fa con la condivisione, il dialogo e la  collaborazione tra i vari amministratori comunali, che vivono le difficoltà della gente ma spesso sono abbandonati a causa proprio di mancanza di interlocutore sul territorio.In troppi parlano di nuova classe dirigente ma in pochi hanno il coraggio di gettare lo sguardo oltre. La visione è a lungo raggio per una seria programmazione, che sia di crescita e di prospettiva per le città della Provincia”.