Palermo: autista Amat aggredito,la solidarietà della Cisal

“Ancora una volta, un lavorare Amat è
rimasto vittima di un’ignobile aggressione che lascia sgomenta
un’intera città: il dipendente stava solo facendo il proprio dovere
assicurando le giuste distanze sociali, a tutela della salute
pubblica, e chi infrange le regole non è solo un incivile ma mette a
repentaglio la vita di tutti. La Cisal Palermo e la Fiadel-Cisal
esprimono solidarietà e vicinanza al lavoratore e a tutti i lavoratori
dell’azienda del trasporto pubblico locale di Palermo”. Lo dicono
Gianluca Colombino, segretario Cisal Palermo, Nicola Scaglione e
Giuseppe Badagliacca di Fiadel-Cisal.