Il mondo del calcio italiano piange Andrea Rinaldi, giovane centrocampista del Legnano

Il mondo del calcio italiano perde un grande calciatore, Andrea Rinaldi, 19 anni, centrocampista della primavera del Legnano, in prestito dall’Atalanta. Il giovane era stato colpito da un aneurisma cerebrale mentre era in allenamento, immediatamente è stato condotto nell’Ospedale di Varese, ma nella mattinata di lunedì Andrea non ce l’ha fatta. “Andrea era un ragazzo a cui tutti volevano bene e chi si faceva volere bene”, il virgolettato dell’allenatore del Legnano, Giovanni Cusatis, rilasciato alla Provincia di Como. “Ci eravamo sentiti qualche giorno fa, io chiamo tutti i ragazzi una volta a settimana e stava bene. Mi ha detto: ‘Mister ha fatto appena in tempo a beccarmi che sto andando in giardino ad allenarmi’. Abbiamo scherzato ed era felice, sorridente, non aveva alcun problema”. La notizia della morte è stata confermata dallo stesso club lilla sul sito ufficiale. “L’Ac Legnano, il mondo lilla, la città e l’intero universo calcistico, a tutti i livelli, oggi vivono uno dei loro giorni più sconvolgenti. Andrea Rinaldi, il nostro guerriero, ci ha lasciati. Un aneurisma lo ha strappato alla vita a 20 anni non ancora compiuti, nel fiore degli anni, con una vita davanti e con una carriera che prometteva traguardi luminosi. Una tragedia improvvisa e sconvolgente, impossibile anche solo da immaginare”. Molte le società che hanno espresso il proprio dolore per la scomparsa di Andrea. In prima fila, naturalmente, la “sua” Atalanta: “Il Presidente Antonio Percassi e tutta la famiglia #Atalanta, profondamente colpiti, partecipano commossi al dolore dei familiari e del @aclegnano per la scomparsa di Andrea #Rinaldi. Ciao Andrea…”. Anche il presidente del Legnano, lo staff, i preparatori, l’allenatore e i compagni tutti esprimono il suo cordoglio per questa grave perdita. I funerali si terranno giovedì  14 allo stadio di Cermenate, dove si potrà anche partecipare senza limitazioni di numero partecipanti, visto lo spazio della località. La camera ardente sarà allestita per tutta la gionata di mercoledì e giovedì mattina nella palestra davanti lo stadio.