Museo delle Marionette: programmazione 11 – 17 maggio 2020

In programma questa settimana: le video presentazioni delle Edizioni Museo Pasqualino e il quinto incontro del seminario permanente Etnografie del contemporaneo: Gentrificazione e margini_Nuovi foodscapes e turistificazione: i mercati storici come “frontiere di gentrification”?di Teresa Graziano.

Le attività rientrano nell’ambito del progetto “The Human Library. I libri sono uomini”, promosso dall’ Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari di Palermo in collaborazione con ALAB–Associazione Liberi Artigiani Artisti e sostenuto dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo – Direzione generale creatività contemporanea e Rigenerazione urbana, Piano Cultura Futuro Urbano – “Biblioteca di quartiere”.LE VIDEO PRESENTAZIONI DELLE EDIZIONI MUSEO PASQUALINO 

Cover video presentazioni

Proseguono le attività mattutine nell’ambito dell’iniziativa #ilmuseopasqualinoacasatua condivisa su facebooktwitter, instagram, Youtube e sui siti istituzionali.

Tre gli appuntamenti dedicati questa settimana alle video presentazioni delle Edizioni Museo Pasqualino, che dal 23 marzo danno voce ad autori e curatori dei libri pubblicati nelle diverse collane delle Edizioni Museo Pasqualino, dirette da Rosario Perricone.

Lunedì 11 maggio Alessandro Napoli presenta Le vie del cavaliere. Epica medievale e memoria popolare, di Antonio Pasqualino. Attraverso un complesso itinerario fra diversi contesti e livelli di fruizione, personaggi, temi e vicende dell’epica cavalleresca medioevale e rinascimentale approdano alle tavole del teatro delle marionette siciliane. Questo è il suggestivo e insidioso percorso ricostruito e puntualmente analizzato, ricorrendo agli strumenti dell’antropologia e della semiotica, da Antonio Pasqualino. Si tratta del frutto di una riflessione più che ventennale sulla trasmissione dell’epopea carolingia dal Medioevo alla tradizione popolare recente, con riferimento alle tecniche e alle forme espressive dei cantastorie e dei contastorie, per giungere a quella particolare sintesi scenica che si può osservare nel teatro siciliano di marionette armate: l’Opera dei pupi.

Mercoledì 13 maggio Anna Carocci presenta Il poema che cammina. La letteratura cavalleresca nell’opera dei pupi. Il volume tratta dello strettissimo rapporto tra letteratura cavalleresca e opera dei pupi: un lungo viaggio che, passando per tempi e luoghi diversi, porta Orlando, Rinaldo e gli altri protagonisti dei poemi in ottava rima a camminare davvero, sul palcoscenico dei “teatrini”. Basato su ricerche di prima mano sulle stampe, i copioni e le testimonianze orali, il libro esamina tutti i passaggi fra la letteratura cavalleresca e l’opera dei pupi: dai poemi in ottava rima scritti nel XV e nel XVI secolo alle riscritture in prosa di Giusto Lodico e Giuseppe Leggio e poi ai copioni dei pupari di Palermo, Catania e Puglia; dall’opera dei pupi tradizionale alle trasformazioni e innovazioni degli anni Sessanta e Settanta; fino alle nuove e originali soluzioni dei pupari attivi ai nostri giorni.Domenica 17 maggio Rosario Perricone presenta Etnografie del contemporaneo in Sicilia. Il volume raccoglie alcune delle relazioni tenute per il Seminario permanente Etnografie del contemporaneo, ideato e coordinato da Rosario Perricone. Il Seminario permanente è stato istituito in occasione del cinquantesimo anniversario della fondazione dell’Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari e ha coinvolto giovani studiosi siciliani, con lo scopo di offrire un’occasione di confronto e approfondimento multidisplinare sulle più recenti ricerche nell’ambito dell’etnografia contemporanea in Sicilia. I saggi raccolti in questo volume, sono divisi in quattro sezioni (Etnografie del lavoro, Etnografie delle migrazioni, Etnografie dei disastri, Etnografie religiose) e si focalizzano sulle recenti trasformazioni della società su scala globale partendo da alcuni case study locali. La località è un prodotto storico e le storie attraverso cui le località emergono sono alla fine soggette alle dinamiche del globale. 

Cover Le vie del cavaliere

LUNEDI’ 11 MAGGIO 2020 

***ALESSANDRO NAPOLI  presentaLe vie del cavaliere.Epica medievale e memoria popolare

Cover il poema che
cammina

MERCOLEDI’ 13 MAGGIO 2020 

***ANNA CAROCCI presentaIl poema che cammina.La letteratura cavalleresca nell’opera dei pupi 

Cover etnografie in
sicilia

DOMENICA 17 MAGGIO

***ROSARIO PERRICONE presentaEtnografie del contemporaneo in Sicilia 

Banner etnografie

Venerdì 15  maggio 2020_ore 17.00

Nuovi foodscapes e turistificazione: i mercati storici come “frontiere di gentrification”?

di Teresa Graziano

Prosegue il seminario permanente Etnografie del contemporaneo: Gentrificazione e margini, coordinato da Rosario Perricone e organizzato dall’Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari.Venerdì 15 maggio alle ore 17  Teresa Graziano terrà il quinto incontro dal titolo Nuovi foodscapes e turistificazione: i mercati storici come “frontiere di gentrification”?  durante il quale si esploreranno gli effetti innescati dall’emergere di nuovi paesaggi e pratiche di consumo di cibo che si innestano su un tessuto socio-economico stratificato storicamente, come quello dei mercati storici nelle città mediterranee, modificandone usi e percezioni.

La proposta, che si sviluppa all’interno di un progetto di ricerca attualmente in corso, è ancorata teoricamente al filone di studi sulla consumption & food gentrification, in particolare agli approcci più critici che indagano le trasformazioni degli spazi di consumo per effetto della crescente pervasività del food e del leisure da un lato e, dall’altro, della desertificazione commerciale che colpisce i negozi di prossimità. Attraverso un approccio multi-metodo, che prevede sia indagini quantitative (su tipologia e distribuzione delle attività), che qualitative (più “tradizionali”, come indagini sul campo e interviste non strutturate con i key-informants; e più innovative, come la visual geography e la connective ethnography), il contributo mira a interrogarsi in modo critico sugli effetti e le modalità attraverso cui le funzioni tradizionali del mercato storico si intrecciano – e/o si scontrano – con le esigenze di turisti cosmopoliti e city users locali.

Saranno riconosciuti dei crediti formativi agli studenti dell’Accademia di Belle Arti e  dell’Università degli Studi di Palermo 

Programma completo_Etnografie del contemporaneo

Il Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino aderisce alla campagna di prevenzione del Ministero dei Beni culturali e del turismo #iorestoacasa.

Teniamoci compagnia! Rimaniamo a casa e apriamo virtualmente le porte alla cultura!

#ilmuseopasqualinoacasatua #iorestoacasa #edizionimuseopasqualino #bibliotecacasaquartiere #thehumanlibrary #ilibrisonouomini #culturafuturourbano

 _________ 

The Human Library. I libri sono uomini” prevede la realizzazione di servizi culturali e bibliotecari aggiuntivi attraverso un programma per la valorizzazione della memoria orale e attività formative. Concept del progetto è la narrazione, nelle sue diverse forme, quale strumento atto a sviluppare know how  e trasferire contenuti e competenze che, rielaborati e ricreati con strumenti opportuni, possono innescare meccanismi virtuosi in termini professionalizzanti e di sviluppo sostenibile in risposta lla marginalità sociale ed conomica del quartiere. Propulsori del progetto sono la Biblioteca “Giuseppe Leggio” e il Centro biblio-documentario sulle tradizioni popolari siciliane di Palazzo Tarallo quali presidi culturali, istituzionali e sociali dei mandamenti della Kalsa e dell’Albergaria della città di Palermo. www.ilibrisonouomini.it

Per maggiori dettagli sui nostri eventi, vi invitiamo a visionare il calendario sulla home page del sito: www.museodellemarionette.it