A Partinico il volontariato chiede che non venga chiusa la Casa di riposo “Canonico Cataldo”

E’ pervenuta alla redazione la lettera che l’Associazione di Volontariato ha inviato al Comune di Partinico in merito alla chiusura della” Casa Di Riposo Canonico Cataldo”,vi rendiamo partecipi.

Gentile Commissario Straordinario del Comune di Partinico,
chi Le scrive sono le Associazioni di Volontariato costituite in delegazione che operano nel distretto socio sanitario 41.
In questi ultimi giorni diversi organi di stampa riportano la notizia
dell’imminente chiusura definitiva della Casa di Riposo “Can. Cataldo” di Partinico.
Se la notizia fosse confermata, questasarebbe, a nostro avviso, una grave
perdita per la nostra comunità, essendo stata questa per decenni un punto di riferimento per gli anziani della nostro territorio.
La casa di riposo ha ospitato negli anni un considerevole numero di anziani,soprattutto indigenti, che in essa hanno trovato pace e serenità nel loro ultimo tratto di vita terrena.
Pertanto chiediamo che vengano immediatamente sospese le procedure per
la chiusura della struttura e che vengano fatti tutti gli sforzi possibili per garantire i livelli occupazionali dei dipendenti e soprattutto il benessere psico-fisico degli ospiti.