Anniversario della marcia dello Zingaro,Lombardo (M5S): “La riserva, una conquista che va completata con l’area marina protetta”

384

Ricorre il quarantesimo anniversario della marcia fatta il 18 maggio del 1980, che mirava a bloccare la costruzione della strada provinciale Castellammare-San Vito Lo Capo, per preservare uno degli ultimi tratti di costa incontaminata della Sicilia.  Da lì all’istituzione della riserva dello Zingaro il passo fu breve, con grandissime  ricadute  positive per il paesaggio, l’ambiente ed il turismo.

“E’ un tesoro, quello delle riserva terrestre – afferma il deputato M5S alla Camera, Antonio Lombardo – di inestimabile valore, che va difeso con i denti. Il prossimo passo deve essere quello dell’istituzione allo Zingaro  di un’area marina protetta, volta a  valorizzare e tutelare i suoi ricchi e meravigliosi fondali e a dare linfa al turismo naturalistico e subacqueo. Ai partecipanti della marcia del 1980  va il mio ringraziamento”.

Per perseguire l’obiettivo dell’istituzione dell’area marina protetta Lombardo ha presentato  lo scorso anno alla Camera una proposta di legge.

 Per poter avviare l’iter istitutivo dell’area, la proposta di legge mira a modificare l’articolo 36 della legge 394 del 1991, inserendo  lo Zingaro tra le aree in cui possono essere istituiti parchi marini o riserve marine. Successivamente si potrà avviare il procedimento tecnico amministrativo che condurrà all’istituzione dell’area.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.