Mazara: rateizzazione straordinaria dei tributi comunali

317

“La capacità dell’Ente di poter dare sostegno a chi è difficoltà, di effettuare investimenti per lo sviluppo della Città, ma anche solo di  poter garantire i servizi essenziali, dipende in larga misura dalla riscossione dei tributi: obbligo di legge oltre che contabile a cui non possiamo sottrarci. E’ per queste ragioni che nei prossimi giorni riprenderemo l’emissione dei tributi e degli avvisi di accertamento, fermo restando la sospensione dei pagamenti fino al 30 giugno 2020. Su proposta della I Commissione Consiliare abbiamo inoltre deciso di prorogare ulteriormente al 30 giugno anche la scadenza della rottamazione. Invitiamo pertanto i cittadini, specialmente quanti possono, quanti sono stati meno toccati dalle difficoltà di questi mesi, ad effettuare con regolarità i pagamenti dei tributi locali, che saranno a breve recapitati, anche come forma di solidarietà verso il proprio Comune e verso chi è più in difficoltà. Intendiamo inoltre continuare a mettere in campo risorse e strumenti di sostegno alle imprese più colpite, con un pacchetto di interventi su cui stiamo lavorando con il supporto dei nostri esperti e che verranno resi noti nei prossimi giorni.”.

Lo ha detto l’Assessore comunale al Bilancio Caterina Agate annunciando la proroga al 30 giugno della rottamazione dei tributi e la ripresa dell’emissione tributaria.

-Le misure già adottate: “Fin dall’inizio dell’emergenza epidemiologica Covid19, considerate le difficoltà di molte famiglie e attività – sottolinea Agate – abbiamo messo in campo quello che al tempo era possibile fare, nonostante le note criticità finanziarie del Comune ci destassero non poche preoccupazioni. Oltre ai primi interventi per il soddisfacimento delle esigenze primarie della popolazione più fragile, le prime misure che abbiamo varato sono state la sospensione dei debiti tributati al 30 giugno 2020, nonché la proroga al 31 maggio ed ora su proposta della I Commissione consiliare  al 30 giugno per l’adesione alla rateizzazione straordinaria dei tributi con pagamento della prima rata entro il 30 giugno: misure condivise ed approvate all’unanimità dal Consiglio Comunale. La proroga al 30 giugno della rottamazione sarà discussa dal Consiglio comunale il prossimo 27 maggio quale punto aggiuntivo.  L’amministrazione ha fatto e continua a fare la sua parte non solo garantendo sostegno e aiuti alle famiglie in maggiore difficoltà o facilitando l’accesso alle agevolazioni già previste dal governo nazionale, quali ad esempio la concessione di aree e spazi pubblici per l’esercizio delle attività all’aperto, ma programmando ulteriori misure di sostegno economico”.

 -Verso la normalizzazione:  “Con la fine della prima fase emergenziale – conclude l’assessore Agate – si avvia il percorso di ritorno alla normalità, che sappiamo bene non sarà semplice, specie per le attività che si sono dovute fermare e che rappresentano la fonte di sostentamento di intere famiglie”.

 –Consegna avvisi di accertamento Tari 2016 e Tari 2017: Nei prossimi giorni riprenderà il recapito degli avvisi di accertamento Tari 2016 e Tari 2017 a cura della ditta Blitz Servizi Postali di Mazara, aggiudicataria ad inizio anno della gara Mepa. La stessa ditta ha comunicato che vista l’emergenza Covid19 metterà a disposizione degli utenti anche un servizio aggiuntivo gratuito non previsto dal capitolato che prevede la possibilità di ritiro digitale degli avvisi con il sistema pec to pec: l’utenza destinataria degli avvisi di accertamento che risultasse assente o che volesse ritirare la raccomandata digitalmente potrà farlo accedendo al portale: www.blitzpost.it seguendo le indicazioni dello scontrino digitale che sarà recapitato presso i destinatari nel caso di mancato ritiro della raccomandata fisica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.