Il movimento Lega Giovani Marsala mostra il pieno sostegno per la protesta virtuale dell’ITET Garibaldi

364

Il movimento Lega Giovani Marsala mostra il pieno sostegno per la protesta virtuale dell’ITET Garibaldi che si è verificata ieri mattina da parte degli alunni.Abbiamo osservato la situazione in cui continuano a trovarsi sia l’Istituto ITET “Giuseppe Garibaldi” sia l’Istituto “Abele Damiani”, e supportiamo totalmente gli studenti.Già negli anni precedenti si è assistito a vari cortei e manifestazioni degli alunni riguardo a problemi che continuano ad esistere, promesse sostenute in campagna elettorale e mai mantenute.
La sede dell’Istituto Commerciale di via Trapani non è una scuola, ma un edificio pensato e costruito per diventare un hotel. Stiamo quindi parlando di una struttura non adibita ad un esercizio scolastico, ma modificata  per ospitare le aule scolastiche, dove invece dovevano esserci camere di un hotel: aule sottodimensionate e corridoi stretti.Negli anni erano stati promessi edifici nuovi, ristrutturazioni di vecchi locali: impegni non mantenuti.La ricerca di una sede dignitosa e adeguata deve essere pertanto l’obiettivo principale di chi ne è di competenza, che sia dovere dell’ex Provincia o dell’Amministrazione.Era stata promessa la sede del vecchio Tribunale all’ITET, salvo poi venire a conoscenza che tale edificio è stato destinato agli uffici comunali.Tra l’altro, anche l’attuale edificio in cui si trova il Commerciale è in condizioni fatiscenti.Facciamo presente che in città vi è la struttura in disuso dell’ex scuola “Radice Lombardo” e l’area adiacente a essa (di proprietà del Comune) di cui era già stato stilato un progetto in precedenza.Sono stati avviati dei protocolli affinché si attinga ai fondi necessari o per recuperare aree idonee?
Apprendiamo anche la situazione che, da anni, affrontano gli studenti della scuola “Abele Damiani”, a causa della mancata accensione dell’impianto di riscaldamento: i ragazzi non possono svolgere normalmente le lezioni per via dei disagi causati dalla mancanza dei riscaldamenti, costretti quindi a passare le ore di lezione al freddo.Riteniamo inoltre inaccettabile lo stato di abbandono della palestra scolastica, a causa di infiltrazioni all’interno della stessa, pavimentazione e impianto di illuminazione inadeguati. 
In merito a ciò proponiamo di effettuare manutenzione, controllo, sopralluoghi tecnici e strutturali e, ove fosse necessario, interventi straordinari di ristrutturazione dei locali, delle strutture e degli edifici scolastici prima dell’inizio dell’A.S. 2020/2021.Tutti gli studenti hanno il diritto alla salubrità e alla sicurezza degli ambienti scolastici, che devono essere conformi alle specifiche esigenze degli alunni.Che questa situazione di “fermo” forzato, causata dell’emergenza sanitaria che tutti stiamo affrontando, possa servire a chi di competenza per soffermarsi sulla situazione di tali Istituti, e trovare soluzioni in merito.
La Lega Giovani continuerà ad appoggiare gli studenti e a visionare sui loro diritti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.