L’emergenza CV 19 ha minato anche la serenità del mondo intorno al Trapani Calcio

190

L’emergenza CV 19 ha minato anche la serenità del mondo intorno al
 Trapani Calcio.
 Al netto dei contenziosi tra passata e corrente gestione societaria,
 l’obiettivo salvezza era diventato intanto un impegno da perseguire con
 ogni possibile energia, in primo luogo per continuare il sogno e la
 voglia di riscatto calcistico e sportivo cittadino.
 Oggi sul tavolo, e nell’attesa dell’evolversi dei superiori contenziosi
 giudiziari – rassegnateci imminenti dal Presidente Pace e Consigliere
 delegato Marino -, la grave sofferenza dei dipendenti e delle loro
 famiglie, senza stipendio dal mese di Gennaio – Febbraio, così come di
 prestatori professionali incaricati oltre ai giocatori creditori dal
 mese di Marzo – Aprile.
 A fronte di tanto il Comune di Trapani, al netto delle procedure di
 rito, provvedera’ ad onorare i propri pregressi impegni. In relazione a
 tanto l’invito caloroso, unitamente all’Assessore allo Sport
 Abbruscato, avanzato stamani ai dirigenti della società per far fronte
 immediatamente al migliore impiego a saldo delle spettanze dei
 dipendenti.
 Questa in sintesi, la risultante degli incontri avuti stamani con i
 dipendenti del Trapani Calcio ed a seguire con i dirigenti intervenuti
 in ordine alla loro diretta vertenza.
 Quale futuro ? La domanda che i dipendenti, i tifosi e gli sportivi
 tutti si pongono e che nell’incontro di domani con una delegazione di
 tifosi verrà nuovamente posta e con forza. Alla medesima domanda,
 stamani la risposta dei dirigenti della società che rimanda all’esito
 dei contenziosi. Invero, sul tavolo del giudice in discussione financo
 la proprietà della stessa società.
 L’Amministrazione comunale continuerà, così come di questi mesi anche
 in sede ufficiosa, a prestare la propria possibile disponibilità a
 sostegno dei colori granata ed oggi per evitare il peggio. Il Sindaco Giacomo Tranchida

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.