Mazara: via libera della Prefettura al Progetto “Scuole Sicure”

182
??????????????

Il Comitato provinciale dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica ha approvato il progetto “Scuole Sicure 2020/2021” del Comune di Mazara del Vallo, che sarà finanziato con circa 30mila euro dal Ministero dell’Interno per la prevenzione ed il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli Istituti Scolastici.

Nel corso della riunione del Comitato, con il coordinamento del Prefetto e la partecipazione dei comuni di Mazara e Alcamo, destinatari dei finanziamenti, e del dirigente della Zona Telecomunicazioni “Sicilia Occidentale” di Palermo, il progetto del Comune di Mazara del Vallo è stato ritenuto meritevole di accoglimento con una lieve rimodulazione tecnica in fase di esecuzione che riguarderà i sistemi di connessione degli impianti di videosorveglianza con le centrali operative, con il soddisfacimento dei requisiti previsti dalla direttiva ministeriale in vigore.

Il progetto del Comune elaborato in collaborazione tra i Servizi Sociali ed il Servizio Innovazione prevede che gli impianti di videosorveglianza già installati presso gli edifici scolastici di competenza comunale possano essere connessi alla centrale operativa di controllo e con la Polizia Municipale attraverso  infrastrutture di interconnessione: da 8 a 12 telecamere Full-Hd, 24 pali altezza 8-12 metri, 24 Point Client 24db, 24 apparati di rete 4. TV/Monitor di supervisione centrale operativa, licenze software per il monitoraggio, configurazioni degli impianti, startup e formazione all’utilizzo per il personale (investimento infrastrutture euro 28mila 504,29.

Previste inoltre campagne educative antidroga presso le scuole primarie e secondarie di primo grado ma anche presso le scuole superiori (investimento rimodulato di euro 1.500).

In particolare, per le scuole primarie sarà realizzato: materiale ludico-informativo che attraverso la metodologia dei fumetti metta in guardia i bambini e le famiglie dai rischi connessi ad entrare in contatto con il mondo dello spaccio e dell’utilizzo di sostanze stupefacenti;

–   –   per le scuole secondarie di primo grado: materiale informativo a scopo preventivo; per le scuole superiori: materiale informativo associato alla distribuzione di questionari da compilare in forma anonima, finalizzati a recepire dati sulla diffusione dell’utilizzo di sostanze stupefacenti, sugli stili di vita dei giovani e sui comportamenti devianti, ed individuare eventuali “richieste di aiuto” o episodi degni di attenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.