Campobello di Licata: c’è un nuovo caso da coronavirus

Purtroppo, dopo parecchi giorni di zero casi, in provincia Agrigento si registra un nuovo caso da coronavirus, si tratta di un cittadino di Campobello di Licata. A renderlo noto è stato il sindaco Gianni Picone. “La persona in questione sta bene – ha detto Picone – non presenta sintomi gravi ed ha osservato tutte le disposizioni previste in casi come questo. Non c’è da temere, dunque, un nuovo focolaio di contagi, ma è chiaro che quanto accaduto deve farci riflettere. Il Covid 19 non è ancora sconfitto, perciò dobbiamo rispettare tutte le misure, indossare la mascherina ed evitare assembramenti. Il primo cittadino ha spiegato specificatamente i particolari dettagli del nuovo caso, nella sua pagina Facebook. “CORONAVIRUS
Cari concittadini, purtroppo devo farvi sapere che mi hanno appena comunicato un nuovo caso di positività al COVID-19, relativo ad un cittadino di Campobello di Licata.
Il soggetto sta bene, non presenta sintomi gravi, e posso garantirvi che sta osservando, ed ha osservato, tutte le indicazioni di sicurezza, pertanto non c’è alcuna ragione di temere che si crei un focolaio di contagi, e la situazione è ragionevolmente sotto controllo.
Questa notizia deve comunque farci riflettere. L’emergenza non è cessata ed il virus continua ad essere presente. Anche se molte misure sono state allentate, dobbiamo comunque tenere comportamenti di assoluta prudenza. Invito tutti a rispettare l’obbligo di indossare le mascherine e mantenere le distanze sociali.
Al nostro concittadino va il mio, e sono certo anche il vostro, augurio di una pronta guarigione.
CONDIVIDETE